• Programmatic
  • Engage conference

25/01/2023
di Caterina Varpi

Pomì sceglie Gruppo This Is Ideal per la pubblicità e torna in tv con una nuova campagna. Budget in crescita

"La creatività dello spot evoca i concetti valoriali alla base del marchio: italianità, tracciabilità, sostenibilità", spiega Fabrizio Fichera, Direttore Marketing e Business Development del brand di Casalasco

Fabrizio Fichera

Fabrizio Fichera

Nuove agenzie pubblicitarie e nuova campagna per Pomì, il brand di polpe e passate di pomodoro di Casalasco Spa. 

Dopo aver annunciato a inizio anno il rebranding, Pomì torna in televisione da febbraio con la nuova campagna “Noi ci facciamo Pomì” firmata e pianificata dalle agenzie di Gruppo This Is Ideal. Nello specifico, l'agenzia creativa This Is Ideal è stata scelta a seguito di una gara creativa, mentre il centro media Outnow a seguito di una consultazione.

Il rebranding di Saatchi & Saatchi guarda all'essenzialità

Il rebranding completo di Pomì a sigillo dei suoi 40 anni comprende un nuovo logo, un nuovo packaging e un rinnovato design system partendo dal mercato Italia. In questo caso il progetto porta la frima di Saatchi & Saatchi, l'agenzia di Publicis Groupe selezionata sempre a seguito di una gara.

Nato agli inizi degli anni ’80 in provincia di Parma, Pomì è pronto a scrivere un nuovo capitolo della sua storia, caratterizzandolo con gli elementi alla base della sua filosofia: filiera 100% italiana, alta qualità e sostenibilità ambientale, i concetti che sono prorpio al centro della nuova campagna pubblicitaria.

Il pack, già in distribuzione, riporta a un layout semplificato ma diretto e di impatto per creare uno stile contemporaneo mantenendo comunque codici del passato dove il claim “O Così. O Pomì.” è protagonista. Anche il logo diventa minimalista, perdendo l’ombra e l’accento verde. Lo scopo dell’operazione è quello di rinnovare una brand reputation che connetta non solo i responsabili di acquisto di oggi, ma che conquisti un target più giovane, ovvero i futuri consumatori.

La nuova campagna TV “Noi ci facciamo Pomì”

«Il packaging, insieme al payoff, è stato il driver di pensiero per la realizzazione della campagna - spiega a Engage Fabrizio Fichera, Direttore Marketing e Business Development di Pomì -. Il nuovo packaging è lineare e semplice e va a rispecchiare il marchio, familiare, dal posizionamento mainstream, per un prodotto semplice e alla base della cucina italiana. Abbiamo effettuato due ricerche di mercato sul posizionamento, che hanno confermato l'ipotesi di puntare sul concetto di essenziale». 

La creatività è dell'agenzia This Is Ideal, mentre il planning è a cura di Outnow, entrambe parte del Gruppo This Is Ideal, mentre la casa di produzione è Diaviva, con la regia di Clemente De Muro e Davide Mardegan dei CRIC.


Leggi anche: PUBBLICITÀ 2023, TUTTE LE CAMPAGNE E I NUOVI SPOT 


«La creatività dello spot evoca i concetti valoriali alla base del marchio: italianità, tracciabilità, sostenibilità, con una comunicazione più fresca e meno autocelebrativa rispetto al passato. La pianificazione prevede soltanto la tv, con tagli da 30" e declinazioni da 15" e 10". Lo spot è fresco e veloce supportato da una musica brillante, prodotta per la campagna», continua Fichera.

Il film “Noi ci facciamo Pomì” mette in campo i volti dei suoi agricoltori per presentare i nuovi pack e raccontare la filiera. E lo fa con un ritmo serrato e un tono di voce contemporaneo che, mutuando l’immediatezza dei social media, si distingue per la capacità di enfatizzare, aggiornandola, la storica iconicità di Pomì.

La campagna rappresenta per Pomì «un investimento importante con una pianificazione annuale su tutti i principali canali tv». 

La campagna sarà on air a partire dalla prima settimana di febbraio con una programmazione sulla tv lineare che coinvolgerà le principali reti Rai, Mediaset, Sky, LA7 e Discovery, un piano di oltre 4.000 spot, per una copertura del target individuato di oltre l’85%, che a partire dal formato di 30 secondi racconteranno la filiera di Pomì e i suoi valori.

A supporto della presenza sul piccolo schermo, «è programmata anche l'attività di comunicazione sui canali digital dal marchio online durante tutto l'anno, a cura dell'agenzia Hoop di Cesena», conclude Fichera.

Complessivamente il budget investito dall'azienda quest'anno per la comunicazione sarà in crescita rispetto al 2022.

“Poter contribuire al racconto di un brand iconico come Pomì", aggiunge Stefano Capraro, Ceo e Founder del Gruppo This Is Ideal, (nella foto sotto), “non solo rende merito alla nostra essenza di storybuilder, ma ci conferma quali interlocutori di assoluto valore nel mercato Food&Beverage”.

Per la sua campagna del 2020, Pomì aveva lavorato con BAM per la creatività e con Personalmedia per il planning.

Ecco chi ha lavorato alla nuova campagna di Pomì. I crediti

Agency: This Is Ideal 

  • Managing Director: Mattia Garofalo  
  • Direttore Clienti: Guido Vallauri 
  • Head of Strategy: Gabriella Piergianni 
  • Account Director: Martina Boran 
  • Creative Director: Eugenio Mazza 
  • Art Director: Daniele Palaia, Michele Giusto 
  • Copywriter: Simone Imberti 
  • TV Producer: Francesca Didero 
  • Junior Strategist: Amalia Regina 
  • Junior Account: Alice Boasso 

Media Agency: OutNow 

  • Media Specialist: Mattia Antonioli 
  • Digital Media Specialist: Elisa Scarnera  

CDP: Diaviva 

  • Director/DOP: Cric

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI