• Programmatic
  • Engage conference

30/06/2020

Filmmaster completa la riorganizzazione. Esce Andrea Varnier

Filmmaster Productions accelera il percorso di integrazione delle competenze nella content production e nel digitale con le altre attività all’interno del gruppo. Nuova struttura di piattaforma internazionale per Filmmaster Events

Filmmaster e Andrea Varnier concludono il loro rapporto di collaborazione. Il manager, Ceo di Filmmaster Events dal 2017, aveva poi assunto anche la guida di Filmmaster Productions, diventandone Ceo, nel luglio del 2019, subentrando nell’incarico a Lorenzo Cefis (qui la notizia). Il ruolo ricoperto da Varnier a oggi non viene rimpiazzato, né in Filmmaster Events (dove la piattaforma internazionale con tutte le sedi nel mondo viene affidata a quattro senior manager già in agenzia, come spiegato nel seguito dell'articolo) né in Filmmaster Productions dove continua il cantiere per l'integrazione in un’unica Filmmaster.

Filmmaster Productions, si accelera il percorso di integrazione delle diverse competenze

Nel mondo della produzione di spot pubblicitari, le attività ordinarie di Filmmaster Productions proseguiranno con l’attuale struttura (con operations in Europa e Medio Oriente), mentre verrà ulteriormente accelerato il percorso di integrazione delle competenze nella content production e nel digitale - queste ultime attualmente concentrate nella business unit Userfarm - con le altre attività all’interno del Gruppo.

Filmmaster Events, nuovo struttura di piattaforma internazionale

Per quanto riguarda il mondo degli eventi, negli ultimi tre anni sono state integrate in Filmmaster Events, attraverso un riassetto societario, tutte le attività nel settore a livello globale (incluso il 100% di Filmmaster MEA, realtà leader di mercato in Medio Oriente). Nel 2019 si è chiuso il primo bilancio consolidato della storia della società, che ha registrato un fatturato di 85 milioni di euro e un Ebitda di oltre 8 milioni. La società è cresciuta nei grandi eventi sportivi e istituzionali, si legge nella nota, e ha siglato una serie di contratti ricorrenti che prevedono non solo l’ideazione e produzione di eventi ma anche servizi di advisory a tutto tondo nel mondo "live”. Con l’uscita di Varnier, Filmmaster Events vara ufficialmente la nuova struttura di piattaforma internazionale con uffici a Milano, Dubai, Riyad, Abu Dhabi, Dammam, Doha, Londra, Madrid e Rio de Janeiro coordinati dall’hub milanese, affidato ad Andrea Francisi e Alfredo Accatino, e dall’hub in Medio Oriente, affidato a Tatiana Cadoux e Matteo Coradini. "Anche a nome di tutti gli azionisti, voglio ringraziare Andrea per l’importante percorso fatto insieme e fargli i nostri migliori auguri per il suo futuro professionale. In Filmmaster Events abbiamo raggiunto una posizione consolidata su molti mercati internazionali, con un team di 140 professionisti nel mondo che lavorano insieme da molti anni con competenza e passione, e con questo assetto contiamo di poter raggiungere risultati sempre migliori e di cogliere nuove opportunità di sviluppo”, ha dichiarato Antonio Abete, Presidente di Filmmaster Events e Vice Presidente di Filmmaster Productions. “In Filmmaster Productions proseguiremo con l’integrazione, con l’obiettivo di valorizzare le migliori competenze del team e le più promettenti linee di business all’interno del gruppo”. Antonio-Abete_Filmmaster

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI