• Programmatic
  • Engage conference

Content Creation

Silvio De Rossi
a cura di Silvio De Rossi

Content Creator e Influencer, collabora con i più importanti Brand del panorama automotive e non solo. Founder di Stylology.it, nel suo passato Televideo Rai e Mediavideo, i veri antenati di internet. E’ stato responsabile editoriale di Blogosfere.it, partecipando al successo del network di blog più grande d’Italia. In seguito è stato direttore responsabile di Leonardo.it. Si occupa di produzioni foto e video con particolare attenzione ai format più adatti ai social network.

10/06/2021

Influencer e Trading Online: il link è stato la pandemia

Il Covid-19 e il conseguente lockdown hanno azzerato le classiche spese dei consumatori per lungo tempo e generato un discreto interesse per gli investimenti online. Ora gli influencer si interessano anche di Trading Online

Possibile trovare un punto di incontro tra Influencer Marketing e Trading Online? La risposta è semplice: sì. E incredibilmente è stata la pandemia ad avvicinare questi due mondi. Molti affermavano che il Trading non si sarebbe mai piegato alle dinamiche social, ma lo scenario surreale degli ultimi 12 mesi ha cambiato le carte in tavola.

Il Covid-19 e il conseguente lockdown hanno azzerato le classiche spese dei consumatori per lungo tempo e generato un discreto interesse per gli investimenti online da parte di “nuovi” investor. Va inoltre aggiunto un dettaglio non poco rilevante: la comparsa sul web di piattaforme di trading online che comportano costi accessibili per tutte le tasche.

Da qualche tempo gli influencer hanno cominciato a consigliare servizi online di investimento, spingendosi su un terreno fino ad ora inesplorato. Pericoli nascosti? Il rischio negli investimenti c’è sempre per tutti. Lo dimostra il caso GameStop, la catena americana di negozi di videogames da alcuni anni in condizioni economiche decisamente critiche. Tutto è cominciato a gennaio 2021: un gruppo di utenti del canale wallstreetbets su Reddit, piccoli investitori non professionisti e appassionati di videogiochi, hanno iniziato a organizzarsi al fine di salvare il titolo.

Conseguenze? Le azioni di Gamestop hanno visto un rialzo enorme (fino al 1700%), passando dagli iniziali 17 dollari a circa 350. Una conseguenza che non si riteneva possibile se non grazie all’intervento di grandi fondi, in grado di far muovere miliardi. Gli utenti Reddit hanno invece dimostrato di essere in grado di poter “spaccare” il mercato facendo perdere soldi ai grandi di Wall Street, che invece stavano scommettendo su ulteriori cali del titolo.

Il primo a dare risalto alla vicenda è stato Elon Musk, che ha twittato a sostegno degli utenti Reddit. Il Signor Tesla adora essere al centro dell’attenzione: ha speso parole al miele anche su bitcoin e criptovalute, salvo poi cambiare idea a causa della presunta enorme quantità di energia poco ecosostenibile che viene bruciata per produrre criptovalute. La domanda è una: può un influencer “influenzare” il mercato finanziario? La Security and Exchange Commission (Sec), che negli Stati Uniti vigila sul funzionamento della Borsa, sta valutando i pericoli che potrebbe comportare il rapporto tra influencer e mondo della finanza. Ci saranno sviluppi. Scommettiamo?

scopri altri contenuti su