• Programmatic
  • Engage conference

29/06/2020
di Francesco Tempesta

Il Turismo dell'Islanda affida la nuova campagna globale a M&C Saatchi Group

L'agenzia ottiene un incarico da 10,6 milioni di euro: si occuperà di mettere a punto una comunicazione su più mezzi destinata a oltre 20 mercati

islanda.jpg

Promote Iceland, ente del turismo islandese, ha scelto M&C Saatchi Group per l'ideazione di una campagna volta a riportare visitatori stranieri nel Paese dopo l'emergenza Covid-19. Un incarico cospicuo, quello ottenuto dall'agenzia, del valore di 10,6 milioni di euro, il primo grosso incarico turistico a livello globale ad essere affidato dall'inizio della pandemia di Coronavirus, che, complici lockdown e chiusura dei confini nazionali, sta avendo forti ripercussioni sull'industria dei viaggi. L'Islanda sembra però del tutto intenzionata a ripartire, e ad attirare visitatori in sicurezza: dal 15 giugno infatti gli stranieri potranno entrare nel Paese, scegliendo di fare due settimane di quarantena o un test per il Covid, e scaricando un app per il tracciamento. L'ente ha così deciso di mettere in piedi una grande campagna di comunicazione, che verrà veicolata in oltre 20 Paesi, con un focus maggiore su USA, UK e Germania. La campagna, che verrà lanciata all'inizio della stagione estiva, includerà attività di PR, social, marketing esperienziale e pubblicità. L'incarico sarà coordinato da SS+K, agenzia creativa di M&C Saatchi basata a New York, e dal partner Lenny Stern, a cui si unirà un team integrato di professionisti di M&C Saatchi sparsi in tutto il mondo. Il concept messo a punto dal gruppo sarà focalizzato su come le bellezze naturali dell'Islanda e i suoi spazi aperti possano offrire una "sostenibilità personale" e su come il Paese stia rafforzando il suo posizionamento di leader nell'ambientalismo.

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI