• Programmatic
  • Engage conference

06/10/2018
di Alessandra La Rosa

A Publicis Media la gara media globale di Gsk. In Italia incarico da oltre 25 milioni

La divisione della holding francese, che gestirà un incarico da 1,7 miliardi di dollari a livello internazionale, creerà una unit appositamente dedicata alla multinazionale cui fanno capo brand come Sensodyne, Aquafresh e Iodosan

Publicis Media ha vinto la gara media pubblicitaria globale di GlaxoSmithKline. La divisione media della holding francese si è imposta nel pitch su una serie di altre agenzie partecipanti: PHD di OMG e MediaCom di GroupM, fino ad ora incaricate rispettivamente per il mercato statunitense e per quello europeo, e un network di Dentsu Aegis. Adesso Publicis Media si troverà a gestire un incarico da 1,7 miliardi di dollari, di cui tra i 25 e i 30 milioni di euro per il mercato italiano, dove la società è guidata dal Ceo Luca Montani. Publicis Media, secondo quanto riporta Campaign, ha creato una unit dedicata per il cliente, platformGsk. La revisione dell'incarico media è stata avviata lo scorso maggio, e ad occuparsene è stata la società ID Comms. Per il gigante pharma si tratta di un procedimento condotto regolarmente per "assicurare che [la strategia media] continui ad offrire il massimo apporto al business [del gruppo]", come ha spiegato la stessa azienda. luca-montani-ceo-publicis-media In Italia GSK Consumer Healthcare commercializza un ampia gamma di brand, tra cui Sensodyne, Aquafresh, Iodosan e Polident.

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI