• Programmatic
  • Engage conference

20/05/2022
di Andrea Salvadori

Next Fifteen Communications compra M&C Saatchi per 310 milioni di sterline

Il gruppo pubblicitario britannico operativo con un network di agenzie in 23 mercati, tra cui l'Italia, passa sotto il controllo della holding inglese guidata dal Ceo Tim Dyson

netx-15-mc-saatchi.jpg

Passa di mano il controllo del gruppo pubblicitario britannico sino ad oggi indipendente M&C Saatchi. Gli amministratori dell’agenzia, fondata nel 1995 da Maurice e Charles Saatchi dopo aver venduto Saatchi & Saatchi a Publicis Groupe, hanno infatti raggiunto un accordo con Next Fifteen Communications, la società inglese che opera nella comunicazione in 15 paesi con un modello di business basato su consulenza, dati e tecnologia. 

L’offerta, ha spiegato Gareth Davis, chiarman di M&C Saatchi, è più alta di quella ostile avanzata da uno degli attuali e più importanti azionisti di M&C Saatchi, Vin Murriam e il suo veicolo di investimento AdvancedadvT (insieme detengono circa il 22,3% delle quote). Un’offerta del valore di 254 milioni di sterline rispedita al mittente sempre questa settimana dal board, mentre Next Fifteen Communications ha messo sul piatto 310,1 milioni di sterline.

Dopo aver comprato a marzo Engine Group UK, società che controlla l'agenzia Engine Creative, Next Fifteen Communications mette a segno dunque una nuova operazione di mercato. Operazione che dovrà però ottenere prima il via libera di almeno il 75% degli azionisti di M&C Saatchi. 

Next Fifteen Communications ha fatturato lo scorso anno 323,7 milioni di sterline, in aumento dell'8% rispetto al 2020, mentre M&C Saatchi ha chiuso l'esercizio con un giro d'affari di 394,6 milioni di sterline contro i 323,3 milioni dell'anno precedente. 

Nella nota congiunta le due società hanno affermato che l'accordo permetterà alla società di rafforzare la posizione del gruppo nel mercato del marketing e nella consulenza digitale. “M&C Saatchi è sinonimo di creatività e strategia, mentre Next Fifteen ha costruito la sua reputazione sulla sua tecnologia e sull’offerta basata sui dati", ha affermato Tim Dyson, Ceo di Next Fifteen. “La combinazione dei due business dunque è eccellente”.

M&C Saatchi è uno dei più importanti gruppi pubblicitari internazionali, è quotato alla Borsa di Londra ed è attivo in 23 paesi, tra Gran Bretagna, Europa, Stati Uniti, Medio Oriente, Africa e Australia.

Il modello di sviluppo internazionale del network è fondato sull’apertura di agenzie che vedono il coinvolgimento di soci locali. Come in Italia, dove gli azionisti di M&C Saatchi Milan sono Carlo Noseda, Silvio Meazza, Jonathan Grundy, Vincenzo Gasbarro e Luca Scotto di Carlo, al momento del lancio ciascuno con l'8% delle quote con la capogruppo inglese azionista di maggioranza. Gli uffici di Milano, avviati nel 2010, sono uno dei sei hub internazionali della società insieme alle sedi di Londra, New York, Cape Town, Singapore e Sydney.

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI