• Programmatic
  • Engage conference

28/04/2020

McCain Foodservice Italia sceglie Social Factor per i social

L’agenzia di comunicazione bolognese vince il pitch per la gestione dei profili Facebook e Instagram del brand

McCain_Social_Factor-1.jpg

Dopo una gara a tre, McCain Foodservice Italia ha scelto Social Factor per gestire in Italia il suo ingresso sui social media. I canali scelti sono Facebook e Instagram. L’Horeca e il mondo della ristorazione stanno accusando le conseguenze di un lockdown globale che ha colpito in particolar modo l’Italia. Proprio per questo motivo l’agenzia bolognese ha sviluppato un piano strategico che possa supportare il settore con aggiornamenti, consigli e partnership, in questa fase delicata. Le presenze social di McCain Foodservice Italia si trovano quindi a fronteggiare un contesto complesso come quello segnato dall’emergenza Covid-19 con un obiettivo: conquistare la fiducia del proprio pubblico di riferimento, facendo leva sul proprio know-how settoriale. Si tratta della prima fase di un progetto di ampio respiro. “L’ingresso sui social è strategico per l’azienda, perché ci consente di lavorare ancora più al fianco dei nostri clienti, individuando nel costante dialogo le esigenze e le opportunità di cui hanno bisogno giorno per giorno”, ha dichiarato Elena Gritti, Marketing Manager McCain Foodservice Italia. “Quando il progetto è iniziato, nessuno si aspettava la difficile situazione globale. Tuttavia insieme a Social Factor siamo riusciti a rimanere vicini ai ristoratori e al settore, certi di poter tornare a lavorare tutti insieme più forti di prima”, ha concluso Scilla Persico, Marketing Assistant McCain Foodservice Italia. “Abbiamo vinto questo pitch, poiché con la nostra strategia abbiamo garantito gli strumenti più efficaci per permettere al brand di svolgere un ruolo consulenziale per i suoi clienti in modo intelligente e creativo. Tutto questo in un settore dove c’è una fortissima competizione e dove - visti gli scenari futuri all’orizzonte - ci sarà tanto da sperimentare”, ha commentato Enrico Gualandi, Founder e Cmo di Social Factor.

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI