• Programmatic
  • Engage conference

28/04/2021
di Caterina Varpi

Herezie apre una sede in Italia. Il Direttore Generale è Alessandro Venturelli

Nuovi uffici a Milano per l'agenzia francese di cui Andrea Stillacci è Ceo e fondatore

Alessandro Venturelli

Alessandro Venturelli

L'agenzia francese Herezie apre in Italia.

Fondata nel 2010 dal Ceo Andrea Stillacci e dal Coo Pierre Callegari a Parigi, Herezie ha ora inaugurato i suoi nuovi uffici a Milano, in Via Dante, dove un team di circa dieci persone opererà potento contare sul supporto della squadra dell'ufficio francese.

"Siamo pronti a rispondere alle incertezze che ci circondano con strade creative mai percorse prima. Siamo pronti a creare un nuovo modello per il mercato italiano", spiegano Andrea Stillacci, Ceo e fondatore di Herezie, e Alessandro Venturelli, Socio e Direttore Generale di Herezie Milano.

Andrea Stillacci
 
I due manager italiani vantano un importante percorso professionale internazionale, che ha portato Andrea Stillacci a lavorare prima a Londra e poi a Parigi, dove 10 anni fa ha aperto Herezie, e Alessandro Venturelli ad essere prima Worldwide Operations Director di Young & Rubicam Parigi e poi il Direttore Generale della sede di Barcellona di VMLY&R.

Andrea Stillacci spiega a Engage su quali pilastri si basa il nuovo modello di agenzia pensato per il nostro Paese: «Faremo tesoro del lavoro e del modo di pensare con cui abbiamo dato vita a Parigi ad Herezie, tenendo ben presente le differenze culturali tra i due lati delle Alpi. Il nuovo modello di agenzia si basa su una metodologia di planning strategico che abbiamo chiamato "step back, leap forward". Un sistema che applica i codici del design thinking all'ambito social. In poche parole applichiamo i principi del processo di innovazione all'engagement e alle social activation. Il risultato sono campagne fortemente ancorate ad insight umani ad alto potenziale. Anche se nasce come approccio prettamente digitale, questo sistema ci permette di lavorare in maniera estremamente efficace anche sulle campagne più tradizionali e a questo va aggiunta tutta la magia dell'imponderabile... il talento, la curiosità, le intuizioni, il piacere di veder nascere un'idea che, fin dal primo giorno, sa farsi sentire».

Oggi Herezie, con 80 persone e 20 milioni di amministrato, annovera clienti internazionali quali Amazon Prime Video, American Express, Unilever, Del Monte, Vileda, Interbev, Histoire d'Or e una quindicina di marchi locali.


Leggi anche: NELLA NUOVA CAMPAGNA VILEDA, "SENTIRSI A CASA È STRAORDINARIO"


Con al suo attivo ori e Grand Prix vinti nei principali festival internazionali, quali Cannes, Eurobest, Clio, D&AD e One Show, Herezie è l'agenzia indipendente più premiata in Francia, si legge nel comunicato. 
 
«Fin dal primo giorno», aggiunge Andrea Stillacci, «Herezie ha proposto un modo diverso di fare comunicazione, fatto di metodo, istinto, coraggio e amore implacabile per questo mestiere che ci ha permesso di raccontare la vita delle marche in funzione della vita delle persone. Con Alessandro e il nuovo team siamo felici che sia finalmente arrivato il momento di far continuare questa bellissima storia anche in Italia».  

Per quanto riguarda gli obiettivi, «per me non c'è nulla di più' rappresentativo di un'agenzia della qualità del lavoro che produce. Direi che i nostri migliori risultati saranno le nostre campagne che immagino forti, vere, oneste e spudoratamente originali, sviluppate con partner con cui siamo allineati in termini di valori, ambizioni e voglia di scoprire nuove strade per arrivare lontano», conclude Stillacci.
 
Andrea Stillacci è anche Chairman di By The Network, il network internazionale di agenzie che ha fondato insieme a Per Pedersen cinque mesi fa. By The Network è composto da 22 agenzie e 450 creativi operativi in 25 Paesi, che diventano da oggi 26 contando anche Herezie in Italia.

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI