• Programmatic
  • Engage conference

27/04/2020

Gruppo Libera Brand Building: dopo un 2019 a tutto new business, per il 2020 si punta a una chiusura in linea

Giro d'affari a +25% e «oltre il 70% delle gare vinte» per il gruppo guidato da Roberto Botto: «Merito della nostra capacità di offrire strategie multicanale»

Roberto Botto

Roberto Botto

Gruppo Libera Brand Building, la società di consulenza creativa e strategica cui fanno capo oltre all'omonima agenzia di branding e comunicazione, anche le società Bebit, Inthezon e Magic Box Events, annuncia i propri risultati del 2019 e conferma il consolidamento per il 2020. “Abbiamo chiuso un anno straordinario in termini di performance – afferma Roberto Botto, Ceo & Founder del Gruppo Libera Brand Building – sulle 27 gare a cui abbiamo partecipato siamo arrivati primi al traguardo per ben 20 volte! Il merito di questi risultati è frutto della nostra visione: offrire alle aziende strategie creative omnicanale che offrono un’approccio integrato che coniuga comunicazione on-line, off-line, on-site, fino ad arrivare all’e-commerce con la consulenza in ambito Amazon”. Nel corso del 2019, che secondo quanto ci ha detto la società si è chiuso con una crescita del fatturato del 25% sul 2018, hanno affidato la loro comunicazione al Gruppo Libera Brand Building numerosi brand leader nei loro mercati di riferimento, tra i quali, Air Italy, Assovernici, Arbre Magique, Brico, Caleffi, Chivas Regal, Dimmidisì, Falck, Guardini, Mail Boxes Etc., Ratti e UnipolSai. Il Gruppo Libera Brand Building è focalizzato nell’offrire alle aziende strategie omnicanale grazie alla specializzazione delle 4 società che ne fanno parte: Libera Brand Building attiva in ambito branding e comunicazione, Bebit specializzata in ambito digital, Inthezon verticale nell’offrire consulenza su Amazon e Magic Box Events, focalizzata in eventi e brand activation. “I risultati che abbiamo raggiunto - prosegue Roberto Botto - sono frutto del lavoro svolto dagli oltre 50 talenti che lavorano nel Gruppo e anche la testimonianza della fiducia dell’elevato numero di brand che hanno scelto di lavorare con noi a cui va il nostro vivo ringraziamento”. I primi mesi del 2020, fa sapere la società, hanno confermato il trend di crescita dello scorso anno. Con l’avvento del Covid-19 il Gruppo prevede di chiudere con un fatturato in linea con quello ottenuto nel 2019. “Durante il periodo di home working dovuto al Covid-19 abbiamo creato un gruppo di lavoro con l’obiettivo di identificare una piattaforma dove i manager della comunicazione e del marketing potessero mettere a fattor comune l’esperienza che stavano vivendo - conclude Roberto Botto -: è nato RadioCom.cafe, il canale Podcast del Gruppo Libera Brand Building. L’iniziativa sta riscuotendo un grandissimo successo e, ad oggi, abbiamo raccolto la testimonianza di oltre 30 CMO”.

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI