• Programmatic
  • Engage conference

18/03/2021
di Alessandra La Rosa

Dentsu riposiziona nel mondo iProspect; in Italia l'agenzia lavorerà in sinergia con Vizeum

La società rivela la sua inedita proposition globale, le sue rinnovate capacità e un’identità di brand completamente nuova

Simona Petti, Managing Director di iProspect Italia

Simona Petti, Managing Director di iProspect Italia

Un’agenzia media con un imprinting digital-first e una capacità di servizio end-to-end: con queste caratteristiche in mente, Dentsu International lancia ufficialmente la nuova iProspect in tutto il mondo. In Italia, oltre che in 90 altri mercati, l’agenzia si prepara a offrire un servizio di performance-driven brand building su scala globale.

Così, in una nota, l’agenzia illustra la sua nuova proposition globale: “In iProspect si fondono la scienza del performance marketing e l’arte del brand building. Questa prospettiva senza eguali si fonda su una profonda specializzazione nel digitale e sulla capacità di ottimizzare in tempo reale e con precisione, al fine di accelerare la crescita del marchio, a breve e lungo termine”.


Leggi anche: TUTTE LE ULTIME NEWS SU IPROSPECT


In occasione del lancio di questa nuova proposition, iProspect svela anche un nuovo logo e un’immagine tutta nuova, accompagnata dalla tagline “Brands Accelerated” e da un sito web completamente rinnovato.

La nuova iProspect è stata costruita collettivamente da 93 team locali che hanno lavorato insieme e compreso la necessità di una coerenza globale, pur avendo l’intuizione di adattarsi localmente alle esigenze dei propri clienti, consumatori e mercato. Non, dunque, un classico modello di agenzia globale “taglia unica” top-down, ma più un modello di agenzia adattabile a tutte le dimensioni, mantenendo la stessa visione globale e lo stesso scopo.

In Italia iProspect si muoverà in sinergia con Vizeum

In Italia, in particolare, iProspect si muoverà in sinergia con Vizeum, per garantire un’esperienza integrata di strategia, dati e consumer insight, dove i mezzi – che siano owned, earned o paid - non devono mai essere una barriera.


Leggi anche: DENTSU INTERNATIONAL INTEGRA VIZEUM IN IPROSPECT A LIVELLO GLOBALE. L’ITALIA MANTIENE ENTRAMBE LE SIGLE


Simona Petti, Managing Director di iProspect Italia, è certa che questo approccio si rivelerà vincente: “Il modo in cui iProspect opera è davvero unico per un’agenzia globale e questa nuova proposition ne è la testimonianza – spiega –. Avendo preso parte al suo sviluppo insieme a tanti altri colleghi, posso affermare con sicurezza che questo approccio funziona molto bene per il nostro mercato e per i nostri clienti, grazie al fatto che qui da tempo lavoriamo in stretta sinergia con Vizeum e con tutte le altre sigle di dentsu. Siamo, da sempre, pionieri del settore, fin da quando abbiamo lanciato iProspect come una nuova agenzia digital-first end to end nel Regno Unito e nel mondo, e con la potenza e le dimensioni di dentsu alle spalle, siamo più che mai pronti a continuare a farlo per una nuova era di brand building orientato alla performance.”

“Vizeum continuerà ad operare nel mercato italiano come ha sempre fatto – aggiunge Daniela Accinasio, Managing Director di Vizeum –. Sono anni che in Italia adottiamo l’approccio olistico di dentsu di integrare tutte le competenze presenti nel Gruppo a favore dei nostri clienti. E la sinergia con iProspect è quindi massima. Rafforzeremo sempre più questo approccio, unendo le profonde specializzazioni che abbiamo al nostro interno affinché tutti i clienti ne traggano vantaggio.”

Il tutto avviene all’interno di dentsu, dove iProspect – che opererà sotto la supervisione di Leonardo Casini, Chief Digital Officer di dentsu italia - può attingere a tutti i servizi specialistici di consulenza (dal CXM fino a Business Intelligence e Media Research, passando per servizi più specialistici come Search Engine Optimization o Conversion Rate Optimization) e può beneficiare della permeabilità con il mondo creativo delle 4 agenzie del Gruppo (Isobar, The Big Now/mcgarrybowen MKTG, The Story Lab).

Capacità evolute

La nuova agenzia pone il focus su come i consumatori si comportano nel loro mondo digitale, e lo applica a scenari del mondo reale attraverso un uso altamente connesso e creativo dei media, indipendentemente dal canale, spiega l’agenzia.


Leggi anche: GARE, PROGETTI E NOVITÀ DEL MONDO DENTSU


L’approccio tipico da esperto digitale consente ad iProspect di ottimizzare rapidamente il lavoro e di adattarsi a un panorama “umano” in continua evoluzione. Queste capacità sono il patrimonio di 8.000 specialisti dedicati, che operano in 93 mercati in tutto il mondo.

Una brand identity accessibile

Come si diceva, il lancio della nuova proposition globale di iProspect è stata anche l’occasione per il debutto di una nuova brand identity per l’agenzia.

Il nuovo marchio iProspect è stato progettato mettendo al centro l’accessibilità e l’inclusione. La tipografia, il colore e tutte le declinazioni del visual sono state studiate in collaborazione con i principali esperti di accessibilità di Microsoft Advertising, proprio per garantire che gli ambienti, le piattaforme e le risorse digitali fossero accessibili da parte di tutte le persone. Il risultato è un brand “fruibile” da tutti, indipendentemente dalle capacità o da altre caratteristiche (ad esempio, il daltonismo) che possono rendere difficile la comunicazione visiva.

Infine, restano fondamentali per iProspect e dentsu international i principi di Diversità, Equità e Inclusione (DEI). In tal senso, nelle linee guida del lancio del nuovo marchio, è stato previsto anche l’utilizzo di sottotitoli nelle call, nelle presentazioni e nei video.

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI