• Programmatic
  • Engage conference
14/09/2022
di Andrea Di Domenico

Alkemy, ampliamento del perimetro e grandi clienti trainano i ricavi nel primo semestre: +10%

Entrate a 49 milioni di euro nei sei mesi per la società di cui è a.d. Duccio Vitali

L'a.d. di Alkemy Duccio Vitali

L'a.d. di Alkemy Duccio Vitali

Alkemy ha diffuso i dati finanziari del primo semestre. La società specializzata nell’evoluzione del modello di business di grandi e medie aziende ha chiuso i primi sei mesi dell’anno con ricavi in crescita del 10% a 49 milioni di euro, grazie all'ampliamento del perimetro del gruppo (l'ultima operazione di M&A è l'acquisizione del totale del capitale della spagnola InnoCV) e al forte presidio sui clienti principali.

L’ebitda si è assestato a 5,4 milioni di euro (+8%), mentre il risultato netto parla di un utile di 2,5 milioni di euro, in aumento del 57,3%.


Leggi anche: RED BULL ITALIA SCEGLIE ALKEMY COME PARTNER PER I SOCIAL


"I primi sei mesi del 2022 hanno mostrato una polarizzazione nello sviluppo della topline - ha commentato l'a.d. Duccio Vitali -. Da una parte i clienti esistenti hanno continuato ad investire nei progetti, dall'altra, l'attuale contesto in cui ci troviamo ha portato ad un rallentamento nelle attività di new business, a causa di un atteggiamento attendista dei potenziali nuovi clienti".

"Inoltre, abbiamo riscontrato disparità nella crescita: i progetti che coinvolgono competenze di data & analytics, tecnologia e consulenza strategica hanno accelerato, crescendo a doppia cifra, mentre le attività di comunicazione e digital marketing soffrono l'incertezza del periodo", ha aggiunto.

Per quanto riguarda gli obiettivi di fine anno, tenendo conto dei risultati conseguiti nel primo semestre 2022 Alkemy conferma che l'aspettativa è di proseguire nella crescita organica, sia dei ricavi che della marginalità.

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI