• Programmatic
  • Engage conference

09/12/2020
di Rosa Guerrieri

Spinup lancia Brain, nuova piattaforma tecnologica per il performance marketing

La soluzione racchiude le funzionalità di sette diversi tool di gestione campagne e può governare in maniera automatizzata il media buying sulle principali fonti di traffico

Spinup lancia una nuova piattaforma per il performance marketing. In foto il fondatore e CEO Antonio Romano

Spinup lancia una nuova piattaforma per il performance marketing. In foto il fondatore e CEO Antonio Romano

Spinup, media tech company italiana, arricchisce la sua offerta con il lancio di Brain, piattaforma tecnologica per la gestione dei processi operativi nel settore del performance marketing.

Brain è stato interamente sviluppato nei laboratori di Spinup e, da quando è stato inserito nei flussi di lavoro, ha contribuito in maniera determinante alla crescita del fatturato della società che è passato da una media di 150 mila euro mensili a inizio anno a 600 mila euro mensili nei mesi di ottobre e novembre. Un risultato raggiunto grazie anche alle tecnologie proprietarie mediante le quali Spinup qualifica il traffico social attraverso i propri tool attivando "cleaning process" e convertendo la domanda latente (nativa dei social) in consapevole con un modello puramente a performance, spiega la società in una nota.


Leggi anche: SPINUP, RICAVI IN FORTE CRESCITA NEL 2020 E NUOVI PRODOTTI TECNOLOGICI IN ARRIVO


Brain racchiude ed ottimizza su un’unica piattaforma le funzionalità di sette diversi tool di gestione campagne e può governare in maniera automatizzata il media buying sulle principali fonti di traffico. La soluzione si propone come un alleato tecnologico del marketing manager, in grado di automatizzare fino al 70% del suo lavoro, digitalizzando quasi del tutto la componente operativa della gestione di campagne marketing e lasciando ai marketer più tempo per la fase di ottimizzazione strategica.

Il nuovo tool di Spinup accentra in un unico ambiente l’analisi dei principali kpi delle campagne, delle creatività, dei vari tool utilizzati, delle audience, monitorando in real-time le performance e creando sincronia con i tassi di conversione dei clienti. In sintesi, Brain è in grado di permettere l’individuazione di regole per lo scaling delle campagne di media buying, diventando attore protagonista di tutto il processo di spesa; fornire un’overview in real-time della redditività delle campagne con una reportistica granulare molto profonda che consente di prendere decisioni anche sulla base dei parametri di performance di singole unit creative; gestire in un unico ambiente la creazione in maniera semi-automatizzata di asset (ad esempio di annunci video o chatbot) partendo da una repository di offerte centralizzate; consentire la creazione centralizzata e multipla degli A/B test.

“Brain è il principale risultato del posizionamento di Spinup come media tech company, un tool nevralgico per la gestione a performance di milioni di euro di budget - afferma Antonio Romano, fondatore e CEO di Spinup -, e che ha facilitato la crescita dirompente della Società in termini di investimenti media e fatturato”.

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI