• Programmatic
  • Engage conference

di Cosimo Vestito

Adnkronos partecipa al progetto Nessie per migliorare l’informazione ai lettori

La piattaforma creata da UPA e sviluppata in collaborazione con Neodata Group acquisirà le abitudini di lettura su adnkronos.com e restituirà informazioni utili a raffinare l’offerta news

AdnKronos.png

Adnkronos è il primo editore a partecipare al progetto Nessie (Next gEneration System for Strategic Insights Exploitation), la data management platform lanciata da UPA, l'associazione che riunisce i più importanti investitori in pubblicità e comunicazione in Italia.

Con oltre 15 mln di visitatori unici e 30 mln di pagine visitate ogni mese, si legge nella nota, il portale del gruppo Adnkronos potrà contribuire alla crescita di Nessie.

L’accordo è un ulteriore passo verso l’approccio completamente data-driven da parte di Adnkronos e grazie al supporto di Nessie, il Gruppo potrà conoscere meglio e più in profondità i propri lettori, arrivando a identificare gruppi omogenei in relazione a interessi tematici e/o abitudini di lettura, fino a classificare passioni e caratteristiche identificative. L’approfondita analisi delle performance, incrociata con le specificità di tutti i cluster individuabili nell’audience, consentirà anche una migliore individuazione degli argomenti destinati a costituire oggetto di interesse e discussione trasversale.

“L’informazione in formato digitale è ormai lo standard riconosciuto e più fruito nel mondo, specie grazie alla possibilità della consultazione in tempo reale su smartphone. Per un editore che deve gestire contenuti sul filo dei minuti al fine di soddisfare un’audience di queste dimensioni è fondamentale poter contare su informazioni precise, puntuali, sempre più dettagliate in relazione a quelli che sono interessi, comportamenti, cluster di lettori. È anche in questo modo che il gruppo Adnkronos potrà sempre di più lavorare in ottica di un’informazione di qualità, professionalmente mediata, veloce ma anche e soprattutto personalizzata sui reali interessi del lettore, sia esso un amministratore, un manager, un cittadino”, dichiara Pietro Giovanni Zoroddu, direttore generale del Gruppo Adnkronos.

“Siamo lieti di potere annoverare – ha dichiarato Vittorio Meloni, Direttore Generale di UPA - un editore importante come Adnkronos tra i partecipanti al progetto Nessie, una piattaforma innovativa che punta a offrire al mercato dati utili alla profilazione della clientela e alla pianificazione sempre più mirata degli investimenti in advertising digitale. Nessie, che ha ormai alle spalle quasi un anno di piena operatività, è già oggi in grado di offrire un servizio molto apprezzato che sta raccogliendo un interesse crescente anche presso operatori della pubblicità, centri media, editori”.

Il progetto Nessie è un’iniziativa promossa da UPA, operativa dall’autunno del 2019, e realizzata in partnership con Neodata Group, società specializzata in digital innovation e big data. A Nessie hanno fino a oggi aderito formalmente e con piena modalità operativa aziende come Bolton, Henkel, Nestlé, Perfetti, Piaggio e Valsoia.

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI