• Programmatic
  • Engage conference

09/03/2020

Twitter, accordo tra Dorsey ed Elliot: nuova governance in arrivo

Intanto, il social dei cinguettii etichetta per la prima volta come "manipolato" un video diffuso sulla piattaforma e rilanciato da Donald Trump

Nel giorno in cui Twitter etichetta per la prima volta come "manipolato" un video diffuso sulla sua piattaforma, e retwittato anche da Donald Trump, la società annuncia il raggiungimento di un accordo con i fondi di investimento Silver Lake e Elliott. Alla luce dell'intesa, il fondatore Jack Dorsey resterà in carica come amministratore delegato, contrariamente a quanto richiesto le scorse settimane dai due fondi, che avevano critica il Ceo perché è anche alla guida di Square, una società di pagamenti elettronici anch’essa quotata sul Nyse, e per l'intenzione di passare quest'anno almeno sei mesi in Africa per esplorare nuove opportunità con la blockchain e le valute digitali. Ora Dorsey è tornato sui suoi passi e ha reso noto di aver annullato la trasferta in Africa anche in relazione alla crisi del coronavirus. Secondo i termine dell'accordo, Silver Lake effettuerà un investimento di un miliardo di dollari in Twitter, mentre Twitter finanzierà un programma di riacquisto di azioni per un importo complessivo di due miliardi di dollari. Il social del cinguettii si impegna quindi ad allargare il consiglio di amministrazione con tre nuovi componenti e a dare vita ad un comitato per rivedere la leadership e la governance. Sia Silver Lake sia Elliott otterranno così un posto nel board: entreranno infatti ne cda il co-ceo e socio amministratore di Silver Lake Egon Durban e il socio di Elliott Jesse Cohn. Twitter continua intanto la caccia di un terzo nuovo direttore indipendente con esperienza in tecnologia e intelligenza artificiale. E auspica di trovare un candidato “che rifletta la diversità del servizio Twitter”, si legge nella nota emessa seguito dell’intesa.

Il video di Joe Biden

Il video retwittato da Trump, ed etichettato da Twitter, mostra Joe Biden, il candidato democratico alla presidenza statunitense, dire: "Possiamo solo rieleggere Donald Trump". Il video, rimontato appositamente, è stato visualizzato 5,9 milioni di volte ed è stato postato su Twitter da Dan Scavino, il responsabile dei social media della Casa Bianca. Twitter ha ccosì applicato per la prima la normache mette nel mirino foto e video manipolati in modo sostanziale per alternarne il significato e condivisi per trarre in inganno chi li vede. La regola si inserisce nella battaglia del social contro la disinformazione, anche in vista proprio delle elezioni presidenziali di novembre.

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI