• Programmatic
  • Engage conference

22/11/2019
di Rosa Guerrieri

Perché TikTok è così popolare? L'influencer Silvio De Rossi: «Ci trasforma tutti in attori e creativi»

Ha già stregato i giovani di tutto il mondo e piace anche ai brand. Ma cosa c'è alla base del successo di quest'app? Lo abbiamo chiesto al creator, ecco cosa ci ha risposto

Silvio De Rossi

Silvio De Rossi

E’ sicuramente l’app del momento: TikTok ha già stregato i giovani di tutto il mondo e il bacino d’utenza è in costante crescita. Non a caso anche i brand hanno iniziato a strizzare l’occhio ai TikTokers più popolari. Sul tema abbiamo raccolto qualche opinione da Silvio De Rossi, content creator e influencer in ambito automotive. «Stiamo vivendo un momento epocale - ci ha spiegato -, gli equilibri social si stanno spostando verso questa app decisamente rivoluzionaria. Anche Snapchat ebbe il suo grande momento di gloria, ma TikTok è molto diverso. È una fucina di videomaker e attori in erba». TikTok è stata lanciata nel 2018 dalla società cinese ByteDance dopo l’acquisizione (datata 2017) di musical.ly: è possibile creare brevi video aggiungendo una base musicale o un audio qualsiasi. «I nuovi format che nascono e si sviluppano giornalmente su TikTok sono la prova che alla base di questo innovativo social network c’è una grande creatività. Molti additano la piattaforma come un futile gioco per ragazzini annoiati, ma il discorso è molto più ampio. Su TikTok i giovani possono mettersi alla prova recitando, cantando e creando brevi video virali. C’è qualcosa di clamorosamente artistico su questa piattaforma. Instagram ha trasformato tutti noi in fotografi. TikTok può trasformarci tutti in attori e creativi». TikTok è presente in oltre 150 Paesi e tradotta in ben 75 lingue. A livello globale conta 1 miliardo di download e 500 milioni di utenti mensili. Il bacino più consistente riguarda la Cina, poi gli USA e l’India. Ma anche l’Italia non è da meno: si contano già 4 milioni di utenti, la maggior parte sotto i 15 anni. «Infatti molti influencer italiani hanno aperto il proprio account TikTok e da qualche giorno è presente anche Matteo Salvini - prosegue Silvio De Rossi -. Gente come Will Smith ha una produzione giornaliera davvero interessante. Con il mio team stiamo già studiando nuovi format pubblicitari per colpire questo nuovo bacino d’utenza. Lavoriamo moltissimo con il mondo automotive e dei contenuti emozionali e spettacolari avranno altissimo engage su una piattaforma così ricettiva come questa. La Generazione Z crescerà e vorrà comprare un’auto. Non a caso stiamo già inserendo TikTok nelle nuove proposte». Intanto dagli States arriva notizia che Instagram in Brasile sta testando Reels: un nuovo strumento di editing che ci permetterà di produrre contenuti molto simili a quelli di TikTok. «Zuckerberg ha già copiato Snapchat creando le Instagram Stories. Non mi stupirebbe se alla fine copiasse anche TikTok. Se una cosa funziona e non te la vendono, non ti resta che fartela in casa», chiude De Rossi.

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI