• Programmatic
  • Engage conference

Dust off: il nuovo punto di vista del digital

A cura di Digital Dust

Uno spazio di approfondimento a cura di Digital Dust, dedicato alla social communication fortemente influenzata oggi dal modello TikTok che sta conquistando i marketer

12/03/2021
di Digital Dust

I social network diventano multi-esperienziali: da Tik Tok a Clubhouse

L’anno appena trascorso ha enormemente modificato le abitudini del mondo social, diversificando in poco tempo le esigenze dei suoi fruitori e aprendo la strada a innumerevoli sperimentazioni.

La mancanza di contatti tra persone e il desiderio di mantenere una percezione esperienziale hanno fatto sì che milioni di utenti identificassero nei social network uno strumento accessibile e familiare per esprimersi al meglio e sentirsi ancora più interconnessi.

I grandi protagonisti di questa rete sociale, Instagram e Facebook su tutti, si sono ritrovati ad arricchire la propria offerta in maniera tempestiva, prendendo spunto da nuove tendenze e dai maggiori competitor. Emblematici sono stati l’introduzione degli Instagram Reels, l’implementazione delle sezioni Shop e il recente lancio delle IG Guides con l’intento di coinvolgere gli utenti e rendere le piattaforme performanti e attrattive per anche per brand e prodotti. 

Tutto questo, però, non ha arrestato la nascita di realtà inedite che – in particolare durante il 2020 - hanno trovato terreno fertile per evolversi e divenire importanti punti di riferimento per l’intera comunità digitale.

INTRATTENERE PER UNIRE: L’ONDA DI TIK TOK

Il modello Tik Tok - nato nel 2016 ma consacrato solo di recente in Italia - ha infatti concesso di dare libero sfogo a una moderna creatività attraverso challenge e brevi coreografie da replicare, avvicinando milioni di utenti nel preciso istante in cui concetti come individualità e universalità sembravano allontanarsi l’uno dall’altro. 

Tale format pone al centro del suo utilizzo la produzione e l’interpretazione di contenuti dinamici e dallo spiccato potenziale d’intrattenimento, tanto da aver suscitato in pochissimo tempo l’attenzione dei principali marketers e condotto alla creazione di una vera e propria versione Business.

INTERESSI IN DIRETTA: IL CASO TWITCH

Apripista di una tendenza unica e rivoluzionaria è stato senza dubbio Twitch, piattaforma di live streaming nata per soddisfare la voglia dei gamers di tutto il mondo d’incontrarsi e condividere la propria passione per i videogiochi, e che ultimamente sta attraversando una fase di graduale espansione.

La media giornaliera di visitatori raggiunge circa i 26,5 milioni, cifra destinata a salire data la volontà di Amazon.com - proprietaria del marchio - di aprirsi a molteplici tipi di contenuti ed eventi (musicali, teatrali e artistici), dando spazio a nuovi streamers e consentendo una maggiore interazione tra gli utenti. 

L’evoluzione di questo mezzo sembra dunque volta a soddisfare audience trasversali e l’esigente mondo degli inserzionisti pur rimanendo fedele al principale pubblico di riferimento e ai suoi bisogni.

DIRITTO DI REPLICA: IL FENOMENO CLUBHOUSE

Il 2021 promette già straordinarie tendenze in grado di accrescere il desiderio di multisensorialità delle contemporanee generazioni, e lo fa lanciando la novità Clubhouse.

Creata nel 2020 da Paul Davison e Rohan Seth, questa app consente di organizzare delle vere e proprie conversazioni tra utenti all’interno di room private in cui confrontarsi e discutere proprio come in un salotto virtuale.

La forza di questo social risiede nel potere della parola e nella riservatezza delle conversazioni, che vengono cancellate una volta abbandonata la stanza.

Nonostante la piattaforma sia al momento disponibile solo su invito e per possessori di iOS, da Oprah Winfrey a Drake sono molti i personaggi celebri con i quali è possibile intavolare confronti o semplicemente ascoltarne le argomentazioni.

È già storico l’intervento di Elon Musk, fondatore di Tesla, SpaceX, Neuralink e The Boring Company, che al suo debutto su Clubhouse ha fatto registrare in tempi record un vero e proprio boom di consensi, raggiungendo la soglia massima di ascoltatori per room. 

Ma ogni casa, si sa, ha le sue regole e - nonostante tutto ciò che accade all’interno delle stanze sia destinato a scomparire immediatamente - sono vietati commenti offensivi, violenti e potenzialmente pericolosi.

I contemporanei social network nascono quindi con l’obiettivo di garantire un’efficace connessione con la realtà e al tempo stesso donare la possibilità di evaderne ogni qualvolta se ne avverta la necessità.

Importanti input arrivano dalle più sperimentali e innovative tendenze e servirsene al meglio ci consentirà di esprimere il nostro punto di vista in maniera potente e chiara: è arrivato il momento di iniziare a prendere la parola e scegliere il mezzo più giusto per far sentire la propria voce!

scopri altri contenuti su