• Programmatic
  • Engage conference

23/06/2020

Lega Serie A, anche Advent International in corsa per i diritti tv

Il fondo avrebbe messo sul piatto un'offerta che valuterebbe il campionato italiano di calcio e i suoi diritti televisivi circa 13 miliardi di euro

Paolo Dal Pino

Paolo Dal Pino

Il calcio italiano fa sempre più gola ai grandi fondi di private equity. Dopo le offerte presentate da Cvc e di Bain Capital, ora anche il fondo di private equity Advent International si è fatto avanti per rilevare una quota della media company progettata da Paolo Da Pino, il presidente della Lega Serie A, dove dovrebbero confluire i diritti televisivi decennali a partire dal 2021, data di scadenza del bando attualmente in vigore, quando dovranno essere rinegoziati i contratti con i broadcaster. Secondo indiscrezioni riportate dall'agenzia Bloomberg, Advent International avrebbe messo sul piatto un'offerta che valuterebbe la Serie A e i suoi diritti televisivi circa 13 miliardi di euro. Cvc, il fondo che ha un’esclusiva a trattare sino alla fine di giugno con la Lega Serie A, avrebbe offerto circa 2,2 miliardi di euro per il 20% della media company, mentre Bain Capital sarebbe disposta a spendere 3 miliardi di euro per il 25% della newco. Inoltre, della partita potrebbe far parte anche il gruppo finanziario del Fondo Strategico Italiano (Fsi), che sarebbe intenzionato ad entrare come socio di minoranza come private equity italiano da affiancare a quello estero. La Serie A è la quarta lega calcistica più ricca d'Europa, alle spalle dei tornei di Inghilterra, Spagna e Germania. Secondo l'Annual Review of Football Finance 2020 edito da Deloitte, il torneo italiano avrebbe generato nella stagione 2018-2019 circa 2,5 miliardi di euro di ricavi, su una torta europea di 28,9 miliardi.

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI