• Programmatic
  • Engage conference

21/04/2021
di Lorenzo Mosciatti

Maximo Ibarra lascia Sky Italia: da luglio non sarà più amministratore delegato

Il manager diventerà ceo di Engineering Ingegneria Informatica. Prime indiscrezioni sul nome del suo successore alla guida del broadcaster

Max Ibarra

Max Ibarra

L’amministratore delegato di Sky Italia, Maximo Ibarra, ha rassegnato le dimissioni. Il manager uscente resterà nel suo ruolo fino a luglio 2021 e in seguito guiderà Engineering Ingegneria Informatica, gruppo del software e dei servizi IT specializzato nella trasformazione digitale. 

“L’assemblea degli azionisti convocata per il prossimo 29 aprile sarà chiamata ad approvare il bilancio d’esercizio 2020 e a ratificare la nomina di Maximo Ibarra in qualità di Designated Ceo, si legge infatti in una nota di Engineering Ingegneria Informatica.

Ibarra ha assunto la carica di ceo di Sky Italia nell’ottobre del 2019, subentrando ad Andrea Zappia, a sua volta allora promosso a chief executive continental Europe di Sky. Durante il suo breve periodo alla guida della società, il manager si è occupato in particolare del lancio dell’offerta broadband. Prima di Sky, ha guidato Wind dal 2012 come amministratore delegato e poi, dal 2016 come Ceo di Wind Tre conducendo il gruppo nel merger paritario tra Wind e 3 Italia.

In attesa della scelta del nuovo amministratore delegato, la guida di Sky Italia passerà ad interim al vicepresidente esecutivo e ceo Uk e Europe Stephen van Rooyen e al Coo Europe Karl Holmes. "Mi fa piacere comunicarvi che fino all'individuazione di un nuovo amministratore delegato" di Sky Italia "la cui ricerca è già avviata, guiderò il lavoro del leadership team con il prezioso supporto di Karl Holmes, Coo Europe", scrive van Rooyen nel messaggio ai dipendenti con il quale annuncia le dimissioni di Maximo Ibarra. 

"Come ceo di Sky Italia Maximo Ibarra ha impresso un'importante accelerazione al cambiamento dell'azienda, ponendo le basi per un percorso di trasformazione del business e del modello operativo attraverso un approccio socialmente sostenibile. Sotto la sua guida Sky Italia ha lanciato con successo Sky Wifi, servizio di connessione ultraveloce tra i più performanti del mercato, e ha anche accompagnato le nostre persone attraverso le varie fasi della crisi pandemica, dando sempre priorita' alla loro sicurezza".

Per il nome del nuovo ceo iniziano già a circolare le prime indiscrezioni: secondo Milano Finanza, i candidati più papabili potrebbero essere Andrea Zappia o un manager della capogruppo statunitense Comcast.   

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI