• Programmatic
  • Engage conference

23/03/2021
di Lorenzo Mosciatti

Blue Financial Communication chiude il 2020 con ricavi e utili in crescita

Ad aprile l’assemblea straordinaria degli azionisti voterà il cambio di denominazione sociale in BFC Media spa

Denis Masetti, presidente di BFC Media

Denis Masetti, presidente di BFC Media

Blue Financial Communication ha chiuso il 2020 con ricavi pari a 11,956 milioni di euro, che si attestano (dopo le riduzioni dei proventi straordinari pari a 407.606 euro e il fatturato infragruppo pari a 605.118 euro) a 10,957 milioni di euro, registrando un incremento del 40% rispetto al 2019. Cresce anche l’utile netto consolidato, pari a 336.579 euro, +90% rispetto al nero di 176.507 euro del 2019. Il margine operativo lordo consolidato è pari a 1.196.329 euro, cui si aggiungono gli altri proventi netti di gestione, per un totale di 1.603.935 euro.  Il patrimonio netto consolidato è pari a 3,639 milioni di euro e la posizione finanziaria netta consolidata ammonta a 951.393 euro (debito). 


Leggi anche: BFC MEDIA, NEL 2020 RICAVI DI 12,06 MILIONI DI EURO, IN CRESCITA DEL 48,1%


Relativamente ai risultati della capogruppo Blue Financial Communication spa, i ricavi si attestano a 8,250 milioni di euro (+24%), mentre l’Ebitda è passato da 1.133.956 euro a 1.413.340 euro, registrando un incremento del 24,7%. L’utile netto è stato di 401.586 euro, +52,4% rispetto ai 263.075 del 2019 (+52,4%).Il patrimonio netto risulta pari a 3,631 milioni di euro rispetto ai 2,08 milioni di euro del 2019, mentre la posizione finanziaria netta è pari a 1,008 milioni di euro, a fronte di disponibilità liquide per 1,918 milioni di euro.

Il consiglio di amministrazione ha deliberato di proporre all’assemblea degli azionisti la seguente destinazione degli utili di esercizio pari a 401.586 euro: il 5%, pari a 20.079,30 euro, a riserva legale; i restanti 381.506,70 euro a riserva straordinaria. 
 
“Siamo molto orgogliosi dei risultati conseguiti, che evidenziano la nostra capacità di raggiungere e superare gli obiettivi che ci eravamo posti nel nostro piano quinquennale”, commenta Denis Masetti, Presidente di BFC Media. “In un periodo difficile abbiamo costruito un modello di business efficiente con un team di grande qualità, premessa per una grande ulteriore crescita in futuro. Alcuni settori, come gli eventi, hanno subito un forte rallentamento, ma la società non è ricorsa alla cassa integrazione Covid e ha sviluppato nuovi progetti multimediali. Per prudenza non abbiamo inserito nei risultati i vantaggi fiscali quali il tax credit pubblicità, che sarà parte dei risultati del prossimo esercizio. Abbiamo anche ottenuto finanziamenti a medio periodo a condizioni molto agevolate e accresciuto la liquidità, che si evidenzia con oltre 2 milioni di euro nei conti correnti a fine esercizio. Anche le partecipazioni acquisite sono valutate al valore di carico, ma esprimono già un forte potenziale di rivalutazione alla luce del  posizionamento di mercato. Inoltre, il titolo in Borsa ha registrato una crescita nell’anno 2020 di oltre l’80% e crediamo che il futuro sia pieno di grandi opportunità”. 

Il consiglio di amministrazione ha deliberato di convocare l’assemblea straordinaria degli azionisti per il 22 aprile 2021 alle ore 12.00 presso la Sede Sociale, occorrendo, in seconda convocazione per il giorno 23 aprile 2021, stessi ora e luogo, per discutere e deliberare sul seguente ordine del giorno: cambio denominazione sociale e aggiornamento statuto. La denominazione sociale del gruppo passerà infatti da Blue Financial Communication spa a BFC Media spa, il nome già adottato per la comunicazione e il branding. 

Schermata 2021-03-23 alle 09.43.13.jpg

Relativamente ai risultati della capogruppo Blue Financial Communication spa, i ricavi si attestano a 8,250 milioni di euro (+24%), mentre l’Ebitda è passato da 1.133.956 euro a 1.413.340 euro, registrando un incremento del 24,7%. L’utile netto è stato di 401.586 euro, +52,4% rispetto ai 263.075 del 2019 (+52,4%).Il patrimonio netto risulta pari a 3,631 milioni di euro rispetto ai 2,08 milioni di euro del 2019, mentre la posizione finanziaria netta è pari a 1,008 milioni di euro, a fronte di disponibilità liquide per 1,918 milioni di euro.

Il consiglio di amministrazione ha deliberato di proporre all’assemblea degli azionisti la seguente destinazione degli utili di esercizio pari a 401.586 euro: il 5%, pari a 20.079,30 euro, a riserva legale; i restanti 381.506,70 euro a riserva straordinaria. 
 
“Siamo molto orgogliosi dei risultati conseguiti, che evidenziano la nostra capacità di raggiungere e superare gli obiettivi che ci eravamo posti nel nostro piano quinquennale”, commenta Denis Masetti, Presidente di BFC Media. “In un periodo difficile abbiamo costruito un modello di business efficiente con un team di grande qualità, premessa per una grande ulteriore crescita in futuro. Alcuni settori, come gli eventi, hanno subito un forte rallentamento, ma la società non è ricorsa alla cassa integrazione Covid e ha sviluppato nuovi progetti multimediali. Per prudenza non abbiamo inserito nei risultati i vantaggi fiscali quali il tax credit pubblicità, che sarà parte dei risultati del prossimo esercizio. Abbiamo anche ottenuto finanziamenti a medio periodo a condizioni molto agevolate e accresciuto la liquidità, che si evidenzia con oltre 2 milioni di euro nei conti correnti a fine esercizio. Anche le partecipazioni acquisite sono valutate al valore di carico, ma esprimono già un forte potenziale di rivalutazione alla luce del  posizionamento di mercato. Inoltre, il titolo in Borsa ha registrato una crescita nell’anno 2020 di oltre l’80% e crediamo che il futuro sia pieno di grandi opportunità”. 

Il consiglio di amministrazione ha deliberato di convocare l’assemblea straordinaria degli azionisti per il 22 aprile 2021 alle ore 12.00 presso la Sede Sociale, occorrendo, in seconda convocazione per il giorno 23 aprile 2021, stessi ora e luogo, per discutere e deliberare sul seguente ordine del giorno: cambio denominazione sociale e aggiornamento statuto. La denominazione sociale del gruppo passerà infatti da Blue Financial Communication spa a BFC Media spa, il nome già adottato per la comunicazione e il branding. 

Schermata 2021-03-23 alle 09.43.21.jpg

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI