• Programmatic
  • Engage conference
22/12/2022
di Cristina Oliva

LeBebé Gioielli, Arkomedia firma la campagna pubblicitaria di Natale 2022

La nuova strategia di comunicazione, realizzata con Rfmcube, punta ad incentivare gli acquisti nei punti vendita fisici del brand

sito-lebebe.jpg

Lucebianca, società che distribuisce realizza e commercializza i prodotti leBebé Gioielli, ha affidato la nuova campagna di Natale 2022 alla Digital Agency Arkomedia, che segue il brand già da diversi anni. L'obiettivo dell'operazione è quello di rilanciare i concessionari autorizzati alla vendita. Una strategia omnicanale volta a fornire ai clienti un'esperienza coerente e integrata in tutti i touchpoint, sia online che offline. La volontà è quella di rendere la comunicazione con il cliente finale il più fluida possibile, con i canali di vendita (e-Commerce e rivenditori fisici sul territorio) in armoniosa interazione.

La storia dei gioielli leBebé affonda le sue radici nel 1948 quando la famiglia Verde inizia la sua attività in un piccolo laboratorio situato nel Borgo degli Orefici, l’antica zona orafa di Napoli. Le iconiche sagomine stilizzata di maschietto o femminuccia dei primi ciondoli, nel corso degli anni hanno trovato la loro naturale declinazione in anelli, bracciali e orecchini arricchendo e completando l’offerta al pubblico. Una narrazione che vede al centro la donna, la maternità e l’augurio di “buona vita” per il nascituro.

La campagna pubblicitaria mira a invitare i potenziali clienti a visitare uno dei quasi 800 punti vendita autorizzati leBebé sparsi su tutto il territorio nazionale ed è condotta sui motori di ricerca, social e app, con una copertura totale che ha visto tra le piattaforme coinvolte Spotify e Sky.

Un grande esercizio di raccolta dati punta ad offrire un'esperienza personalizzata d’acquisto, identificando e comprendendo meglio i reali bisogni del singolo cliente.

Fondamentale nelle operazioni di segmentazione e orchestrazione dei dati il software Rfmcube. La suddivisione della customer base in gruppi omogenei in base a caratteristiche come età, sesso, interessi, comportamenti di acquisto e così via, ha permesso di personalizzare le strategie di marketing e le offerte in base alle esigenze e preferenze dei diversi segmenti di clientela. L’analisi degli RFM, invece, volta a misurare la fedeltà dei clienti basata su fattori quali: la recency, la frequency e il monetary value, ha reso possibile l’individuazione di profili di clientela distinti e l’identificazione tra di essi dei più fedeli e propensi a fare acquisti.

Un’attività di marketing indirizzata verso i clienti più redditizi con campagne DEM di fidelizzazione efficaci, pensata per supportare i rivenditori autorizzati e far confluire clienti nei punti vendita fisici. Prima ancora, però, volta a portare reale valore all’utente finale: l’acquirente di un prodotto di qualità in grado di soddisfare i propri desideri ed esprimere il proprio affetto attraverso il dono di un gioiello made in Italy.

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI