• Programmatic
  • Engage conference

di Alessandra La Rosa

Reebok, gara per l'incarico creativo globale

Il brand sportivo che fa capo ad Adidas avrebbe già selezionato una rosa di finalisti. Il vincitore potrebbe essere scelto all'inizio dell'anno prossimo

reebok-1.jpg

Reebok ha avviato una revisione dell'incarico creativo globale, con l'intenzione di lanciare una nuova strategia di marketing a livello mondo. Lo riporta il sito AdWeek. Il brand di abbigliamento sportivo ha deciso di terminare il proprio rapporto con Venables Bell & Partners, sua agenzia pubblicitaria di riferimento dal 2014, quando aveva vinto l'incarico togliendolo a DDB. Una decisione che, a detta del managing director e partner di VB&P Kate Jeffers, sarebbe stata presa di comune accordo: «Siamo orgogliosi del lavoro che abbiamo fatto insieme nei passati 5 anni. Continueremo la collaborazione fino a luglio dell'anno prossimo, portando a compimento le campagne globali 2019 e aiutando la transizione verso la nuova agenzia di riferimento», ha spiegato la manager. Reebok avrebbe già scelto una rosa di finalisti nella gara aperta (le agenzie non sono note), e conterebbe di selezionare il vincitore all'inizio dell'anno prossimo. Sul fronte media, il partner globale di Adidas - cui Reebok fa capo - è Mediacom, vincitore quest'estate di una gara globale che ha segnato la fine di un rapporto quasi ventennale dell'azienda con Carat. Secondo la società di consulenza R3, Reebok investe mediamente a livello globale intorno agli 80 milioni di dollari all'anno.

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI