• Programmatic
  • Engage conference

16/03/2022
di Caterina Varpi

Fior Fiore in cucina: Next Studios rilancia la rivista di Coop attraverso un progetto cross-media

Il branded content fa dialogare il media cartaceo con quello digitale attraverso i contenuti di tre food creator

fior-fiore-coop.jpg

Next Studios, la content agency del gruppo Next 14, si è occupata del riposizionamento di Fior Fiore in cucina, la rivista di ricette e di cultura gastronomica di Coop, in edicola da oggi, 16 marzo, con il numero di aprile, attraverso un progetto cross-media all’interno del quale fisico e digitale vanno a integrarsi per coinvolgere un target sempre più ampio.

Next Studios si è occupata di creare una serie di contenuti ad hoc da distribuire durante l’anno.

Tutti i contenuti video realizzati costituiscono materiale editoriale per la rivista cartacea, attraverso dei QR code integrati direttamente tra le pagine del magazine, con i quali gli utenti potranno visionare i contenuti digital su YouTube, sul sito fiorfioreincucina.it e sui profili social di Coop e di tre influencer selezionati per la campagna.


Leggi anche: ITALSILVA PUNTA SU NEXT 14 PER LA MEDIA STRATEGY. PRIMA DELL'ESTATE NUOVO SPOT PER SPUMA DI SCIAMPAGNA


I contenuti sono suddivisi in tre serie, ovvero tre macro categorie differenti. 

La prima è “Piatto Unico”, la soluzione più pratica e semplice per gustarsi un pasto completo senza perdere troppo tempo. Il protagonista di questa serie è Beniamino Baleotti (@redellasfoglia), maestro sfoglino e insegnante di cucina. La seconda è “Mai dire mai”, ricette pensate e create per fornire un’alternativa “semplificata” a piatti comunemente ritenuti troppo complessi. La guida, in questo caso, è Gabriella Gasparini (@gabriellagasparinireal), blogger e docente di cucina e Food Art. Infine, “Al cuore di Fior Fiore”, pensata per creare un legame diretto tra i consumatori e i produttori Fior Fiore, con Aurora Cavallo, conosciuta su Instagram e TikTok come “Cooker Girl”, studentessa all’Università di Scienze gastronomiche di Pollenzo.

Silvia Napolitano, Client & Operations Director Next Studios, racconta come è stato realizzato questo progetto: “Abbiamo valorizzato il lancio della nuova rivista con un progetto di branded content che potesse raggiungere anche una nuova audience rispetto a quella attuale, facendo dialogare il media cartaceo con quello digitale attraverso i contenuti dei nostri food creator. Abbiamo lavorato in grande sinergia con il cliente Coop e l’editore della rivista Food per dare la giusta coerenza a tutte le parti del progetto e portando la rivista ancora più vicino ai suoi fruitori”.

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI