• Programmatic
  • Engage conference

di Caterina Varpi

ConTe.it cerca un'agenzia per il media pubblicitario digitale. E' partita la gara

L'assicurazione online del Gruppo Admiral punta ad essere più presente sul web. Tra le società coinvolte GroupM, che si occupa già dei mezzi classici con Wavemaker

ConTe-MA-Monti.jpg

ConTe.it, brand italiano del Gruppo Admiral, ha aperto una gara media per il digital. Secondo quanto risulta a Engage, sarebbero coinvolti tre gruppi tra cui GroupM, che attualmente gestisce il media offline con Wavemaker.  Barbara Panzeri In occasione della conferenza stampa dedicata ai primi dieci anni in Italia del marchio, Barbara Panzeri, recentemente entrata in azienda in qualità di Direttore Marketing e di Prodotto, a margine dell'incontro, aveva anticipato come ConTe.it per il 2019 avesse in programma una riflessione sulle strategie di comunicazione, sui mezzi, sull'investimento e sui partner, segnalando la possibilità dell'avvio di gare e la volontà da parte del brand di essere maggiormente presente sul digital (ne abbiamo parlato qui). L'online, in questo momento, è gestito internamente, mentre i partner per l'offline sono Wavemaker per il media e BCube per la creatività. ConTe.it ha investito in pubblicità 2 milioni di euro nel 2017 e la spesa si è mantenuta sullo stesso livello nel 2018. Inoltre, la società è attiva anche nel campo delle sponsorizzazioni. Dopo aver supportato la Serie B di calcio, ConTe.it è passata alla massima serie grazie a una partnership con Infront grazie alla quale l’assicurazione online otterrà visibilità a bordo campo in occasione delle partite di Campionato e di Coppa Italia disputate in casa da Torino, Lecce, Cagliari, Chievo, Fiorentina, Frosinone, Genoa, Sampdoria, Udinese e Palermo. L’assicurazione online è tornata recentemente in tv e radio con la campagna che ha come protagonista l'attrice Maria Amelia Monti e che proseguirà fino alla fine dell'anno (ne abbiamo parlato qui). Il brand di Admiral è arrivato a 170 milioni di euro di ricavi nel 2017, con l’utile in continua crescita dal 2014.

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI