• Programmatic
  • Engage conference

di Andrea Salvadori

Gruppo Calzedonia, cinque agenzie in gara per il media pubblicitario digitale

Sarebbero in corsa oltre a Dentsu, che attualmente si occupa dell’incarico, Wavemaker, che già gestisce il planning sui mezzi classici, Starcom, Phd e una quinta agenzia

calzedonia.jpg

Gruppo Calzedonia ha deciso di rivedere le sue strategie sul fronte del media pubblicitario digitale e per questa ragione, secondo quanto ricostruito da Engage, ha aperto una gara. 

L’incarico è attualmente gestito da Dentsu con Carat, mentre le attività di pianificazioni offline, non oggetto delle revisione, sono in carico a Wavemaker, la centrale di GroupM. Alla consultazione, sempre secondo quanto risulta a Engage, sarebbero coinvolte sia Dentsu sia Wavemeker, oltre a Phd di Omnicom Media Group, Starcom di Publicis Groupe e una quinta agenzia specializzata proprio sull’advertising digitale. 


Leggi anche: LE GARE PUBBLICITARIE CHIUSE E IN CORSO  


La gara non riguarda solo l’Italia ma altri quattro mercati europei (tra cui Francia, Spagna e Germania), per quanto riguarda la pubblicità sia per la awareness sia per la performance

Il gruppo veneto guidato da Sandro Veronesi, fondatore e primo azionista, commercializza brand come Calzedonia, Intimissimi, Intimissimi Uomo, Tezenis e Falconeri. La società ha chiuso il 2019 con un fatturato di oltre 2,4 miliardi di euro (per il 44% raccolto in Italia e per il 52,5% nel resto d’Europa), un utile netto di 209 milioni di euro e un Ebitda Margin del 27,8%.

Lo scorso anno l’investimento pubblicitario di Calzedonia è stato in Italia pari a circa 30 milioni di euro.  

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI