• Programmatic
  • Engage conference

di Lorenzo Mosciatti

Bayer punta su MullenLowe per strategia, campagne e digital dei brand consumer

L'azienda di cui Patricia Corsi è global chief marketing e digital officer ha chiuso una gara che ha coinvolto, oltre all’agenzia di Interpublic, un team di Omnicom

Patricia Corsi

Patricia Corsi

La divisione consumer del colosso farmaceutico Bayer ha scelto MullenLowe Group come nuova agenzia pubblicitaria globale per i suoi brand di punta. La scelta è avvenuta a seguito di una gara che ha coinvolto, oltre all’agenzia di Interpublic Group, un team di Omnicom Group. A partire dal 1 gennaio 2020, MullenLowe dunque si occuperà della strategia di brand, creativa e digitale dei marchi Bepanthen, Berocca, Canesten, Elevit, Iberogast, Redoxon, Rennie e Supradyn. Nella regione EMEA l’account sarà gestito dalla sede londinese di MullenLowe. “La decisione è stata presa dopo aver analizzato diversi criteri, tra cui approccio strategico, creatività, competenza, modalità di lavoro e collaborazione”, spiega in una nota Patricia Corsi, global chief marketing e digital officer di Bayer Consumer Health. "Questi criteri sono stati messi alla prova durante tutto il processo che si è concluso con una sorta di “gara in un giorno” in cui le agenzie hanno simulato la realizzazione del processo creativo, dal briefing alla proposta al testing del consumatore. Con la scelta del gruppo MullenLowe, sono fiduciosa che potremo contare su un partner che ci aiuterà ad accelerare il nostro approccio di marketing modernizzato». Patricia Corsi Sul fronte del media pubblicitario, Bayer lavora con Mediacom, il centro media di Wpp Group. Una collaborazione confermata dall'azienda lo scorso ottobre dopo l'uscita della notizia dell'avvio di una gara anche su questo fronte, prontamente smentita dall'azienda. Bayer è semmai impegnata in un processo di internazionalizzazione del media digitale che dovrebbe concludersi entro la fine del 2020.

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI