• Programmatic
  • Engage conference

19/09/2022
di Teresa Nappi

Lega Pro: la ripartenza social è affidata ad I Say

L’agenzia di comunicazione e digital marketing gestirà per i prossimi due anni strategia, produzione editoriale e grafica sui canali proprietari della Lega Italiana Calcio Professionistico

LegaPro_articolo_730x416.png

La Lega Pro affida all'agenzia di comunicazione e digital marketing I Say la gestione, per i prossimi due anni, della strategia, della produzione editoriale e grafica sui suoi canali social proprietari.

“Parte una nuova strategia, di potenziamento dei nostri canali social, spiega Marcel Vulpis, Vice presidente vicario della Lega Pro. “Per questo ci siamo affidati a una struttura di professionisti giovani ma di esperienza, con una competenza specifica nella comunicazione web&social. Un progetto che ci permetterà di essere più vicini ai tifosi e ai nostri partner e sponsor. Un punto di (ri)partenza, che porterà con maggiore frequenza e più interesse il Calcio giocato della Serie C negli smartphone dei 17 milioni di appassionati di questo campionato".

Partendo dall’analisi dei dati delle social performance della Lega Pro e dei suoi naturali competitor nazionali e internazionali, tra best practice ed elementi di innovazione, I Say ha sviluppato una strategia a 360°, attenta a valori, contenuti e caratteristiche dei diversi canali. Strategia che comprende anche l’apertura di un profilo LinkedIn, da dedicare all’empowerment degli addetti ai lavori e alle sponsorizzazioni delle numerose partnership sottoscritte dalla Lega.

“La passione per il Calcio - dichiara Gianluca Pontecorvo, Chief of Strategy I Say - scorre nelle nostre vene fin da bambini, quando tutti sognavamo di diventare calciatori. Lavorare quindi con la Lega Pro è un po’ come un sogno che si avvera. Peraltro, in un momento nel quale - tra fan experience, diritti televisivi e nuove società internazionali - il Calcio si trova davanti a una svolta della quale i social saranno punto di contatto e snodo. Una sfida a dir poco entusiasmante: andiamo in campo, orgogliosi di far parte di questa grande squadra".

Infatti, per 3 italiani su 4, il Calcio è spesso seguito in modalità dual device - davanti alla tv e smartphone alla mano, per i commenti da condividere sui social. Che si tratti di partite, gironi e classifiche, mercati o news sui propri beniamini, ci troviamo davanti a una passione abbastanza grande che incoraggia digitalizzazione, potenziamento delle connessioni, ma che auspica anche il riavvicinamento dei ragazzi.

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI