• Programmatic
  • Engage conference

29/04/2022
di Caterina Varpi

Gruppo Digitouch: vale 2 milioni di euro il new business dalle gare pubbliche nel primo quadrimestre 2022

Il lavoro svolto dal team dedicato alla Pubblica Amministrazione ha portato all’aggiudicazione di gare pubbliche relative a progetti in ambito digital marketing

simone-ranucci-brandimarte_599574.jpg

Digitouch spa comunica che, nel corso del primo quadrimestre 2022, il lavoro svolto dal team dedicato alla pubblica amministrazione ha portato all’aggiudicazione di gare pubbliche per circa 2 milioni di euro relative a progetti in ambito digital marketing.

Negli ultimi mesi Gruppo Digitouch ha investito nel rafforzamento della propria offerta verso il settore delle gare pubbliche e i nuovi contratti, spiega la società, evidenziano un cambio di passo nella strategia aziendale rivolta alla pubblica amministrazione rispetto al passato (nel 2021 i contratti in ambito ammontavano a meno di 0,5 milioni di euro) e culminata con l’implementazione del nuovo modello operativo MTE, Marketing, Technology ed E-commerce comunicato al mercato a fine febbraio.


Leggi anche: DIGITOUCH ANNUNCIA IL NUOVO MODELLO OPERATIVO, RINNOVA LA GOVERNANCE E PUNTA A 48-50 MILIONI DI EURO NEL 2022


Le misure del PNRR rappresentano, per il nostro Paese, un potenziale significativo in termini economici: il budget messo a disposizione dalla pubblica amministrazione è aumentato. Il PNRR descrive quali progetti l’Italia intende realizzare grazie ai fondi comunitari stanziati in risposta alla crisi causata dalla pandemia. Il progetto delinea come tali risorse saranno gestite e presenta anche un calendario di riforme collegate finalizzate in parte all’attuazione del piano e in parte alla modernizzazione del paese. Il Piano è organizzato in sei missioni, ciascuna delle quali rappresenta un’area tematica di investimento: Digitalizzazione, Innovazione, Competitività, Cultura; Rivoluzione Verde e Transizione Ecologica; Infrastrutture per una Mobilità Sostenibile; Istruzione e Ricerca; Inclusione e Coesione; Salute. Gruppo Digitouch ha un portfolio di offerta definito e strutturato pensato per dare supporto in ciascuna delle 6 aree previste dalle singole Missioni e basato su tre pilastri: marketing digitale, tecnologia ed ecommerce, speiga sempre il gruppo.

In ambito pubblica amministrazione, l’aggiudicazione di gare per circa 2 milioni di euro rafforza il valore del gruppo, che, al proprio interno, ha creato una struttura dedicata con competenze e focus in ambito gare pubbliche ed ha altresì ottenuto diverse certificazioni ad hoc.

«Il PNRR rappresenta, per il nostro Paese, un'opportunità imperdibile di sviluppo, investimenti e riforme per perseguire un percorso di crescita economica a lungo termine", commenta Simone Ranucci Brandimarte, presidente del Gruppo Digitouch. "Il nostro gruppo può dare un contributo importante a questo momento di rinascita economica e sociale mettendo le proprie competenze al servizio della pubblica amministrazione, in particolare le nostre ultradecennali competenze in ambito di trasformazione digitale e tecnologica che rappresentano proprio il fulcro della prima missione del PNRR. Inoltre, per poter competere in ambito gare pubbliche, ci siamo strutturati a livello di
organizzazione, competenze e certificazioni».

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI