• Programmatic
  • Engage conference

31/03/2021
di Simone Freddi

Data Scientist, una figura preziosa per la pubblicità: il talk con UPA, UNA e Neodata

In un panorama pubblicitario sempre più guidato dalla tecnologia e dal digitale, tanto nelle aziende quanto nelle agenzie si fa pressante la domanda di figure professionali capaci di misurarsi con la gestione dei dati per lo sviluppo di strategie e progetti di comunicazione data-driven

Engage, da sempre in prima linea nel promuovere l'innovazione nel settore pubblicitario, quest'anno supporta in qualità di media partner il Master UPA in Data Science, organizzato in collaborazione con NeodataLab e UNA - Aziende della Comunicazione Unite: un percorso di formazione rivolto sia alla formazione dei data analyst, sia ai marketer per l’aggiornamento delle competenze utili per pianificare attività volte all’estrazione di valore dai dati. 

In vista della partenza del Master - che giunge alla terza edizione - abbiamo coinvolto in un talk Alberto Vivaldelli (Responsabile Digital dell'UPA), Federico Rossi (Co-Founder di Sintesi e Consigliere UNA) e Giovanni Giuffrida (Ceo e Co-Founder di Neodata) per parlare di come sta cambiando la domanda di figure professionali tra le aziende e gli operatori del mercato della comunicazione commerciale, e della crescente influenza che i dati hanno in ogni aspetto della relazione tra brand e persone (nel video sopra).

Il Mater UPA in Data Science, in programma dal 7 maggio al 5 novembre, si presenta come un percorso d’alto profilo e gode del supporto di importanti aziende partner: Google, Libera Brand Building, Omnicom Media Group, Webranking, e della partnership tecnica di A.Manzoni & C., Engage, IGP Decaux, WebAds.

Il percorso didattico intreccia cinque elementi: teoria, case study, esercitazioni, moduli online e certificazioni. Tutti i dettagli sono disponibili qui.

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI