• Programmatic
  • Engage conference

11/05/2021
di Roberta Simeoni

Chance: com'è cambiato il marketing-engagement con il Covid19. L’approccio di Mediamilano

La digital agency scrive le sue regole per rimodulare la sua proposta sulla base dei profondi cambiamenti che hanno segnato il mercato nell’ultimo anno. Analisi, innovazione e partnership sono le keyword

Change-Mediamilano.jpg

Dopo un anno di lockdown e restrizioni sono mutati i modi di relazionarsi tra marca e cliente, sono cambiati i consumi e le scelte di comunicazione dei brand, è cambiato il mercato e sono cambiati anche i consumatori.

Il mutamento è così profondo ormai che i paradigmi precedenti oggi risultano desueti e a volte inadeguati.

Con questa consapevolezza, la digital agency Mediamilano ha avviato una ricerca allo scopo di analizzare i cambiamenti innescati dal Covid19 nell'area del marketing engagement e l'effetto domino che ne è conseguito.

 «Per ripartire con il piede giusto, c’è bisogno di analizzare la situazione e rispondere innovando approcci e metodologie - esordisce Tiziano Scandiffio, Ceo & Founder di Mediamilano -. Ecco perché abbiamo voluto tracciare "the big picture", che fotografi in modo ampio e dettagliato lo stato attuale e metta in evidenza i mutamenti. Sono questi gli aspetti da intercettare per capire cosa è accaduto e cosa fare, ma questo è solo il primo passo».

Infatti, le parole chiave per guardare al futuro in modo nuovo, secondo il manager, sono tre: analisi - come detto -, ma anche innovazione e partnership.

Per analisi, Mediamilano intende la volontà di osservare il mercato, analizzare il proprio status quo e "accendere uno SWOT" ovvero uno strumento di pianificazione strategica che sia in grado di mettere in evidenza forze, debolezze, opportunità e minacce, permettendo così di identificare la strada giusta da seguire.

“Innovare”, quindi, è la diretta conseguenza del cambiamento riscontrato nelle dinamiche. Se il mercato è cambiato, è necessario ripianificare e rinnovare la relazione marca cliente con soluzioni nuove e sistemi di ingaggio customer centric, attivando una Customer Value Proposition time to market.

Infine, c'è il concetto di “partnership”, inteso come il nuovo modo di intendere il rapporto tra agenzia e cliente. Rivedere tale relazione diventa fondamentale. La ricerca in questo senso è tesa a trovare soluzioni di cooperazione capaci di innescare soluzioni win-win, che permettano a entrambe le parti di condividere obiettivi e risultati. Questo permette un process of growth dinamico e profittevole per tutti.

«Non c'è un elemento vincente, ma piuttosto un cocktail capace di innescare una ripartenza», conclude Scandiffio. «È il momento di intercettare le nuove esigenze del mercato e soddisfarle. Noi lavoriamo con questo obiettivo».

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI