• Programmatic
  • Engage conference

28/01/2021
di Andrea Salvadori

Luca Filigheddu, Datrix: «DataLit.AI, la soluzione tecnologica per migliorare la monetizzazione pubblicitaria»

Il responsabile del progetto data monetization di Datrix e ceo di PaperLit, una delle tech company del gruppo, mette in luce le potenzialità della soluzione che, grazie all'intelligenza artificiale, sfrutta i dati di prima parte a vantaggio di editori, brand ed ecommerce

Una soluzione tecnologica pensata per migliorare la monetizzazione pubblicitaria delle audience dei siti facendo leva sull’utilizzo dei dati, sull’intelligenza artificiale e sulla targetizzazione insita nelle logiche del programmatic. 

A raccontare ad Engage le potenzialità di DataLit.AI, nella video intervista pubblicata qui sopra, è Luca Filigheddu, responsabile del progetto data monetization di Datrix e ceo di PaperLit, una delle quattro tech company della holding di società tecnologiche specializzate in applicazioni di intelligenza artificiale per la trasformazione data-driven delle aziende.

DataLit.AI è una soluzione che può garantire un incremento dei ricavi a quegli editori, brand e retailer online interessati a monetizzare, tramite la vendita di pubblicità sulle loro properties digitali, i dati della loro ampia, qualificata e segmentabile base di utenti. 

Il progetto lanciato da Datrix nell’aprile del 2020 mette a fattore comune le competenza di tre della quattro società tecnologiche del gruppo: PaperLit, 3rdPlace e ByTek. 


Leggi anche: TUTTI GLI ARTICOLI DI ENGAGE SU DATRIX 


Sono tante le società che hanno già deciso di avvalersi dei servizi di DataLit.AI, tra cui, solo per citarne l'ultima acquisizione, il network di siti e app FattoreMamma-Media, che aggrega e sviluppa canali dedicati al mondo delle mamme e delle famiglie. 

E soprattutto è in costante aumento l’interesse del mercato verso soluzioni in grado di sfruttare i datI di prima parte, in uno scenario segnato dalla graduale ma sempre più imminente eliminazione dei cookies dei dati di terza parte. Anche se, come capita sempre quando si ha a che fare con l'innovazione tecnologica, aziende e operatori hanno bisogno di tanta formazione. Datrix ha dunque deciso di promuovere insiema alla FIEG un programma di formazione gratuita specialistica su raccolta, analisi e attivazione dei dati di prima parte rivolto agli editori.

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI