• Programmatic
  • Engage conference

07/09/2020
di Caterina Varpi

Mareblu, nuovo spot dedicato al Tonno all’Olio d’Oliva Non si sgocciola

Firma Max Information e pianifica Vizeum

spot-mareblu-set-20.jpg

Mareblu ancora on air con la sua campagna pubblicitaria 2020, firmata da Max Information e pianificata da Vizeum: da domenica 30 agosto, sulle principali emittenti televisive nazionali, va in onda il nuovo spot del brand, che si aggiunge a quello già trasmesso nel mese di luglio (ne abbiamo parlato qui), con cui condivide lo stesso messaggio: "Basta poco (olio) per vivere meglio". 

Al video precedente – in cui una bungee jumper illustrava le caratteristiche del suo tonno preferito, il Tonno all’Olio d’Oliva Mareblu, alleato di pranzi e cene all’insegna della praticità – si affianca ora una nuova creatività, nella quale una famiglia si diverte a dimostrare come il Tonno all’Olio d’Oliva sia davvero a prova di goccia.

Sotto gli occhi divertiti di sua figlia, un giovane papà compie buffi saltelli e capriole sul lettone, sperimentando direttamente che “il Tonno Mareblu non si sgocciola”.
 
La campagna mira a trasmettere ai consumatori l’importanza di una vita sana e dinamica, abbinata al gusto e alla praticità del tonno Mareblu della gamma Non si sgocciola, come sottolinea Marina Chiesa, Marketing & Innovation Manager di Mareblu: “Con il secondo spot della nuova campagna pubblicitaria, noi di Mareblu vogliamo rendere ancora più chiaro il nuovo posizionamento del brand, fondato sull’incontro tra la convenience dei nostri prodotti e l’attenzione al vivere bene. Abbiamo scelto un linguaggio fresco e innovativo, per modernizzare la categoria e per raggiungere i nostri consumatori in modo diretto e immediato, giocando con diversi registri narrativi per spiegare le caratteristiche principali del nostro prodotto di punta. Con l’innovativa gamma di Tonno Non si sgocciola, Mareblu può oggi essere identificato come il brand pronto a rispondere agli insight dei consumatori, alla ricerca di prodotti buoni e pratici da usare”.

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI