• Programmatic
  • Engage conference

03/09/2020
di Alessandra La Rosa

Biova e Together lanciano una campagna di crowdfunding e invitano a combattere lo spreco di cibo

Predisposta una strategia digitale integrata full funnel: due campagne dedicate a target diversi su Facebook, Instagram, Linkedin, Youtube e su display

biova.jpg

Biova Project ha inaugurato una campagna di crowdfunding su BacktoWork, piattaforma di equity crowdfunding specializzata in start up. “Unisciti al movimento”, la call to action che accompagna il progetto dall’inizio, diventa oggi una chiamata all’azione ancora più forte e concreta: i Biova Lovers di oggi e di domani possono sostenere Biova Project su BackToWork aderendo al crowdfunding o acquistando casse di Biova direttamente dall’e-commerce.

Together, partner strategico, creativo e media del brand, ha pensato e realizzato insieme a Biova la campagna “Contro lo spreco possiamo recuperare” per invitare tutti a unirsi contro lo spreco di cibo compiendo un’azione semplice ma concreta e dando il proprio contributo per cambiare la situazione attuale e creare un impatto positivo nel mondo. Una campagna che parla di spreco, di recupero e che racconta i numeri raggiunti da Biova fino a oggi.

La campagna si rivolge ai Biova Lovers, che da mesi seguono il brand, ma intende soprattutto diffondere il progetto virtuoso di economia circolare presso futuri potenziali consumatori e sostenitori per invitarli a unirsi al movimento contro lo spreco di cibo. Perché più Biova cresce, più pane recupera: dunque meno spreco e più birra per tutti.

Per raggiungere questo obiettivo, Together ha disegnato con Biova Project una strategia digitale integrata full funnel: due campagne dedicate a due target diversi online su Facebook, Instagram, Linkedin, Youtube e su display.

Nel frattempo, Biova Project ha inaugurato la sua nuova sede, nel cuore di San Salvario, il quartiere dove è nata. Sull’insegna è scritto “Food Innovation Against Waste”: non solo birra, quindi, ma un progetto sempre più ampio e ambizioso contro lo spreco di cibo.

Credits:

  • Chief Strategy & Creative Officer: Fabio Padoan
  • Chief Business Officer: Tommaso Ricci

  • Client Creative Director: Pippo Fiorentino

  • Video Specialist: Miriam Ottima

  • Art Director: Simone De Nigris

  • Channel & Media Strategist: Michele Baldari
  • Account: Valentina Malandra

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI