• Programmatic
  • Engage conference

05/03/2021
di Cosimo Vestito

Havas Group, migliorano i conti nel Q4 2020 ma i ricavi calano del 10% sull'intero anno

Grazie allo slancio dei business Creative e Media, l'Europa ha ottenuto complessivamente una performance più forte rispetto ad altre regioni, benché con risultati contrastanti tra i vari Paesi

havas.jpg

I conti di Havas Group mostrano un "chiaro miglioramento" nel quarto trimestre del 2020, in linea con la maggiore stabilità e la graduale ripresa del mercato pubblicitario.

Tra ottobre e dicembre dell'anno scorso, gli utili netti organici sono calati del 7,5%, un valore superiore rispetto al -10,4% registrato nel trimestre precedente. Ad eccezione della regione Asia Pacifica, tutte le regioni hanno continuato a migliorare o consolidare i propri risultati. In particolare, grazie all'impeto del business Creative e Media, l'Europa ha ottenuto complessivamente un performance più forte, benché con risultati contrastanti tra i vari Paesi.

I ricavi di Havas Group per l'intero 2020 sono stati di 2,137 miliardi di euro, in calo del 10,1% rispetto al 2019. I ricavi netti sono stati di 2,049 miliardi, in calo del 9,2% rispetto al 2019, mentre la crescita organica è stata pari a -9,9% se confrontata con l'anno scorso.


Leggi anche: NASCE RED HAVAS HEALTH, NETWORK PR GLOBALE DEL GRUPPO HAVAS DEDICATO AL SETTORE SALUTE


L'EBITA è stato di 121 milioni, nel 2019 era invece pari a 225 milioni. Grazie alla sua agilità, si legge nella nota di bilancio dei Gruppo Vivendi, i benefici portati dal piano di adeguamento dei costi introdotti all'inizio della crisi hanno permesso a Havas Group di assorbire oltre il 50% della contrazione dei suoi ricavi sull'intero 2020.

La compagnia ha fatto sapere di aver iniziato il 2021 con fiducia: il business, soprattutto nella seconda metà del 2020, si è dimostrato altamente dinamico, con l'acquisizione di nuovi clienti tra cui Jacobs Douwe Egberts, Epic Games, Tetra Pack e PMU.

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI