• Programmatic
  • Engage conference

09/09/2020
di Teresa Nappi

Coo'ee si aggiudica la gara e si riconferma partner creativo di VIP Val Venosta 2020-2021

All'agenzia guidata dal Ceo Mauro Miglioranzi, e che quest'anno festeggia i suoi 30 anni, il compito di proseguire sul nuovo percorso di comunicazione che a inizio anno ha dato vita al format "Il Paradiso delle Mele"

Mauro Miglioranzi, Ceo di Coo'ee

Mauro Miglioranzi, Ceo di Coo'ee

L’agenzia Coo’ee è stata riconfermata, tramite gara, come partner creativo di VIP Val Venosta 2020-2021.

Con il procedimento, l’azienda ha quindi deciso di proseguire il percorso di espansione sia in termini economici e sia in termini di comunicazione che sta intraprendendo e che sta sviluppando con l’agenzia, con cui collabora già da tempo.

Quella tra VIP Val Venosta e Coo’ee, agenzia associata UNA e guidata dal Ceo Mauro Miglioranzi, è infatti una partnership solida che negli anni ha contribuito ad affermare il brand altoatesino sul mercato italiano ed europeo attraverso un posizionamento sempre più specifico e distintivo, comunicando l’azienda come un’eccellenza nella produzione di mele di alta qualità.

È ormai celebre la campagna “Il Paradiso delle Mele” (leggi di più qui) che nel 2020 ha riscosso un grande successo e ha permesso a Coo’ee e a VIP di aggiudicarsi diversi premi e riconoscimenti nell’ambito della comunicazione integrata e pubblicitaria. Ma non solo: l’iniziativa sostenibile SavingWalls e l’attività di rebranding e di riposizionamento adoperata sul marchio VIP hanno portato avanti con successo una linea operativa condivisa ed efficace.

Sul fronte media, invece, l'azienda fa sapere a Engage che continuerà a gestire il planning internamente.

Coo’ee verso la chiusura 2020

Attraverso premiazioni, rinnovi e nuove acquisizioni, Coo’ee si prepara a chiudere un anno particolare che, inoltre, rappresenta per l’agenzia il momento del suo trentesimo anniversario.

Il compleanno è al centro di una campagna social dedicata, ma è anche l’occasione per Coo’ee di inaugurare nuovi progetti che fanno della filosofia «togliere, togliere, togliere» la bussola che orienta il lavoro e la creatività.

Un anno quindi, quello che stiamo vivendo, che non ha mai visto fermarsi le attività di comunicazione nonostante le difficoltà, ma che, al contrario, per l’agenzia, ha significato nuove sfide per il futuro.

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI