• Programmatic
  • Engage conference
24/01/2023
di Andrea Di Domenico

Recruiting, Sercanto punta anche sui social: raddoppiato l’investimento

Engage_Gennaio.png

Non solo LinkedIn: anche gli altri social network come Facebook e Instagram possono rivelarsi molto utili nell’ambito del recruiting. A dimostrarlo sono le strategie messe in campo da Sercanto, il motore di ricerca di annunci di lavoro che sta prendendo piede in diversi paesi come Germania, Regno Unito e Stati Uniti.


Leggi anche: SERCANTO GUARDA AL 2023 CON IL LANCIO DI NUMEROSE NOVITÀ


“Da anni Sercanto utilizza i social per creare campagne relative alle offerte di lavoro e questi sono diventati uno strumento importante per il nostro business, e un vantaggio competitivo nei confronti dei competitor”, afferma Erica Pastori, Marketing Manager dell’azienda con sede a Livorno. Oltre al team di Google, Pastori gestisce anche quello dedicato alle campagne social.

“Facebook e Instagram”, continua la marketing manager, “non nascono come social per trovare lavoro, ma grazie alla diffusione capillare, possono essere utilizzati per trovare candidati da parte delle aziende o cercare offerte di lavoro da parte degli utenti”.

La piattaforma di Meta ha permesso a Sercanto di creare campagne per raggiungere un pubblico atipico: coloro che non stanno cercando attivamente lavoro, ma che sono potenzialmente interessati agli annunci.

“Il segreto sta nel mostrare la giusta opportunità di lavoro alla giusta persona attraverso un’importante operazione di targeting monitorato quotidianamente”, spiega Erica Pastori.

Il team social di Sercanto,è riuscito a individuare nel 2022 nuovi obiettivi misurabili e dei KPI per gli account. Il contributo e il supporto di Meta in questo senso è stato fondamentale per ottimizzare le campagne, con l’ideazione di strategie nuove e l’utilizzo di tool innovativi.

Grazie a queste strategie, racconta la Marketing Manager, le sessioni generate dal social network solo nel 2022 sono state più di 9,5 milioni, con un incremento 70% rispetto all’anno precedente. L’investimento sulla piattaforma dal 2021 al 2022 è più che raddoppiato, generando nel 2022 un turnover di oltre 1 milione e mezzo di euro..


Leggi anche: SERCANTO CRESCE CON GOOGLE: I DETTAGLI DELLA COLLABORAZIONE


Dati che testimoniano come il 2022 sia stato un anno particolarmente brillante per l’azienda livornese, che per quanto riguarda l’utilizzo dei social si è posta l’obiettivo di raggiungere il massimo livello di adozione e valore aziendale sulle piattaforme Meta enterprise, incrementando ancora di più l’investimento.

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI