• Programmatic
  • Engage conference

24/05/2019
di Cosimo Vestito

Ecco chi sono i nostri Giovani Leoni della pubblicità per il 2019

Dieci ragazze, dieci ragazzi (e un “pain in the ass”) grazie ad ADCI voleranno ai Cannes Lions 2019, l’appuntamento mondiale della creatività e della comunicazione

Giovani-Leoni-2019-ADCI-serata-premiazione.jpg

Sono stati votati e selezionati dalla giuria dell’ADCI (Art Directors Club Italiano) i vincitori del concorso, organizzato dallo stesso club, "Giovani Leoni 2019", teso a individuare i giovani talenti creativi italiani e dare loro la straordinaria opportunità di partecipare alla Young Lions Competitions del Festival Internazionale della Creatività Cannes 2019, in programma dal 17 al 21 giugno prossimi. Le coppie creative, rigorosamente under 30, che si sono iscritte – circa 300 con un significativo incremento rispetto agli iscritti dell’edizione 2018 - alla gara hanno ricevuto da ADCI lo scorso week end un brief nel quale si chiedeva loro, in tempi stretti, di produrre una creatività o una campagna a seconda della categoria e relativa richiesta. “Giovani Leoni è davvero una straordinaria fionda professionale per le ragazze e ragazzi che vogliono provare a bruciare le tappe in questa industry nella quale emergere è significativamente difficile – spiega Vicky Gitto, Presidente di ADCI e vincitore della prima edizione del concorso - Una gara che premia soprattutto il talento e che si inserisce, insieme ad una probabilmente meno visibile ma altrettanto importante e capillare attività sul territorio, volontà del Club sotto la mia presidenza di rafforzare il tema della valorizzazione delle giovani risorse che il nostro Paese esprime”. Selezionati dall’ADCI a giugno, ecco i vincitori che voleranno al Festival Internazionale della pubblicità Cannes Lions 2019 a rappresentare l’Italia nella Young Lions Competitions: Categoria Film Riccardo Stazione (agenzia DLV BBDO), nato a Modena Giulia Ricciardi (agenzia DLV BBDO), nata a Ponte dell’Olio (PC) Titolo dell’elaborato: “Ninna Nanna” Categoria Print Massimiliano Corradini (agenzia: Cheil), nato a Milano Pietro Veneroni (agenzia Ogilvy), nato a Milano Titolo dell’elaborato: Badtime Story Categoria Digital Sofia Sasso (agenzia DLV BBDO), nata a Zevio (Verona) Viola Trentin (agenzia DLV BBDO), nata a Monza Titolo dell’elaborato: Olimpiadi Materne Categoria Design  Sandro Austero (agenzia VMLY&R), nato a Mazara del Vallo Oriana Volpe (agenzia VMLY&R), nata a Napoli Titolo dell’elaborato: Not in my wave” Categoria PR Specialist Francesca Santambrogio (agenzia CHILIPR - True Company), nata a Monza Gianmarco Monterosso (agenzia CHILIPR - True Company) nato a Siracusa Titolo dell’elaborato:” 1.Learn 2 change” Dieci ragazze e dieci ragazzi, originari di diverse regioni dal Nord a Sud dell’Italia; anche questo tangibile risultato dell’attività che il Club, attraverso i suoi Ambassador, svolge sul territorio. I vincitori dei Giovani Leoni 2019 oltre a partecipare alla Young Lions Competitions, saranno iscritti di diritto come delegati e ospiti di ADCI e degli sponsor delle rispettive categorie a Cannes per l’intera durata della rispettiva Young Lions Competition durante Festival.

Un premio anche per “Pain in the ass!”

Applausi inoltre per Andrea Bianchi (di Fidenza), studente dello IED di Milano, che nella sua video di auto-presentazione - questo era il brief - ha declinato brillantemente il valore di essere, un “pain in the ass”, e per questo scelto dalla giuria come perfetto candidato italiano per la prestigiosa Roger Hatchuel Academy Cannes Lions, un programma intensivo creato dal Festival per introdurre i giovani alla industry della comunicazione e per aiutarli a cominciare la propria carriera creativa con il piede giusto. “In conclusione – commenta Jack Blanga, consigliere ADCI per i giovani – direi che quest’edizione dei Giovani Leoni è stata ottima, sia per partecipazione record di creative e creativi, ma anche per avere il fattivo coinvolgimento di cinque sponsor. Un grazie anche alle ONLUS che si sono rese disponibili e che sono state oggetto dei brief. Ora facciamo insieme con tutti i soci del Club il tifo per i novelli dieci leoncini che speriamo sappiano ben ruggire a Cannes”.

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI