• Programmatic
  • Engage conference

01/07/2016
di Simone Freddi

Publicis e WPP guardano alla Cina: partnership strategiche con Tencent

A pochi giorni di distanza, due dei principali gruppi globali della comunicazione hanno stretto accordi per sviluppare nuove soluzioni di comunicazione su piattaforme come QQ e WeChat

tencent.jpg

La Cina e il suo gigantesco mercato da 1,35 miliardi di persone sono sempre più crocevia dello sviluppo del mercato globale, anche dal punto di vista della comunicazione. Oggi nel corso del Viva TechnologyPublicis Groupe ha siglato una partnership strategica con Tencent, il gigante asiatico di internet cui fanno capo i più popolari social e piattaforme media in Cina, come QQ, Weibo e WeChat. «La Cina countinua a trainare la crescita dell’advertising globale, specialmente nel digital e nel mobile - ha detto in questa occasione il Ceo di Publicis Groupe, Maurice Levy -. Tencent è una compagnia che incarna questo desiderio di crescita e innovazione ed è per noi un onore essere i loro primi partner globali». La partnership riguarda tutti gli hub di Publicis (Publicis Media, Publicis Communications e Publicis.Sapient) e tutte e undici le piattaforme di Tencent, ed è finalizzata a rafforzare le relazioni globali tra i due gruppi attraverso lo sviluppo di soluzioni dedicate alle piattaforme Tencent. Tre in particolare sono le aree in cui si svilupperà la collaborazione: l'innovazione, con la nascita di un incubatore di start up per lo sviluppo di soluzioni in ambito ad-tech, realtà virtuale e realtà aumentata; i dati, con Publicis che avrà accesso privilegiato all'enorme mole di dati comportamentali raccolti da Tencent da usare in chiave di offerta programmatica, pianificazione cross screen e performance; contenuti e native advertising. Publicis non è però l'unica big della comunicazione ha aver rafforzato le relazioni con Tencent negli ultimi giorni. Ai Cannes Lions, infatti, il boss di WPP Martin Sorrell e il vicepresidente di Tencent, Davis Lin, hanno firmato a loro volta un "memorandum of Understanding" per la creazione di un “social and innovation lab” congiunto, a beneficio dei clienti di WPP interessati a comunicare sui mezzi della internet company cinese.

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI