• Programmatic
  • Engage conference

29/04/2020

"Italianos", lo spot di Fiat che incoraggia il Brasile nella lotta al Covid-19

La campagna pubblicitaria sottolinea l'amicizia tra i due Paesi e si basa sull’esperienza italiana durante la crisi per sostenere i brasiliani

Un frame dello spot

Un frame dello spot

Oltre che uno dei suoi mercati più importanti, il Brasile per la Fiat è praticamente una seconda casa: per questo il marchio automobilistico torinese ha deciso di lanciare la campagna pubblicitaria “Italianos”, che si basa sui profondi legami di amicizia tra questi due Paesi così da inviare un messaggio di forza, incoraggiamento e fraternità in tempi di lotta contro una pandemia globale. Prodotto in due formati, da 30 e 60 secondi, il video “Italianos” combina celebri paesaggi brasiliani con una voce che recita un messaggio dall’Italia, creando un’atmosfera ottimista e commovente. Come in una sincera conversazione tra fratelli, l’anima italiana condivide alcune lezioni apprese da questa crisi insieme alla speranza che il Brasile sarà in grado di superarla più agevolmente e forse più rapidamente. Il film termina con l’hashtag #VamosSairDessa (“ne usciremo”), rafforzando le speranze di un futuro migliore per tutti. “Fiat è nata in Italia, ma il Brasile è la sua seconda casa. Entrambi i Paesi stanno attraversando situazioni delicate dovute allo scoppio della pandemia, ma l’amore e la generosità continuano ad essere caratteristiche forti delle due parti. Dato che l’Italia sembra aver superato l’apice della crisi, vogliamo inviare un messaggio emotivo di sostegno e incoraggiamento al Brasile mentre entra in una fase acuta nella lotta contro Covid-19”, afferma Frederico Battaglia, Brand Marketing Communication director per Fca Latam. Dopo l’anteprima sulla televisione brasiliana, il video “Italianos” è protagonista di una vasta campagna social sui canali ufficiali Facebook, Twitter, YouTube e Instagram di Fiat Brasile. Oltre alla campagna, Fca Latam sta implementando una serie ampia di interventi di soccorso per fronteggiare il coronavirus in Brasile e Argentina. Queste misure includono il supporto per l’installazione dell’ospedale da campo per i pazienti Covid-19 a Betim (Minas Gerais), Goiana (Pernambuco), in Brasile e Córdoba, in Argentina, nonché donazioni di DPI e altre forniture di prima necessità a operatori sanitari in tutte le comunità in cui l’azienda mantiene una presenza industriale. FCA Brasile sta inoltre lavorando per riparare i ventilatori del sistema sanitario nazionale per renderli nuovamente utilizzabili e collaborando con i produttori locali di questi dispositivi medici al fine di aumentare la capacità di produzione dei ventilatori polmonari in Brasile.

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI