• Programmatic
  • Engage conference

03/09/2019
di Lorenzo Mosciatti

Istat, lancio multimediale per il Censimento della Popolazione con Pomilio Blumm

Sinergia tra canali digital e tradizionali, storytelling ed engagement continuano a caratterizzare la comunicazione dell’Istituto Nazionale di Statistica

istat.jpg

“L’Italia ha bisogno di campioni”. E' questo il claim della campagna pubblicitaria dell'Istat pensata per promuovere una delle principali novità dei censimenti permanenti, la rilevazione a campione. https://www.youtube.com/watch?v=AY_M88EtL9A Dopo il lancio del primo Censimento Permanente della Popolazione e delle Abitazioni e la campagna, appena conclusa, per il censimento delle Imprese, continua dunque la collaborazione tra Istat e Pomilio Blumm anche in occasione della seconda rilevazione del Censimento della Popolazione. La campagna 2018 è stata un grande successo in termini di numeri e raggiungimento degli obiettivi di engagement, soprattutto se si pensa che Istat non è un brand commerciale ma un ente pubblico: il primo ad aver sfruttato appieno, insieme all’agenzia Pomilio Blum, tutto il potenziale di una reale crossmedialità. Punto di forza della campagna, la sinergia tra i diversi canali online e offline: oltre a spot tv e radio trasmessi sulle principali reti televisive ed emittenti radiofoniche nazionali, avvisi stampa e materiale informativo cartaceo, i grandi numeri sono arrivati con un’estesa campagna digital che ha visto, tra le altre cose, attività di digital PR, due diversi contest, un’intensa attività sui social media e un’articolata campagna in Programmatic, frutto di una pianificazione innovativa per un committente istituzionale.

I numeri del video con i The Jackal

A queste si aggiunge la collaborazione con i The Jackal: con un milione e mezzo di visualizzazioni solo su YouTube, e oltre 5 su Facebook, il video “The Jackal - 10 cose che non sapevi sugli italiani” ha trasformato le statistiche in un racconto originale e scanzonato delle abitudini degli italiani. https://www.youtube.com/watch?v=nHeXRgfruTI&t=4s Non solo webstar, ma anche UGC: i videomaker sono stati chiamati a filmare le proprie storie di “campioni di normalità” con il contest video “L’Italia ha bisogno di campioni”, gli utenti di Instagram a raccontare #UnGiornoDaCampione con scatti e brevi video che rappresentano i veri campioni della vita quotidiana, quelli che affrontano le piccole e grandi sfide di ogni giorno. https://www.youtube.com/watch?v=uWMlrOyzAh0 La campagna ha saputo innovare anche la dimensione offline grazie, ad esempio, alla manifestazione sportiva organizzata in collaborazione con Radio Deejay, “Campioni in Istat alla Deejay Ten”. https://www.youtube.com/watch?v=Y_v-KoRAhvo Con i Censimenti Permanenti, Istat e Pomilio Blumm hanno dato vita a una nuova idea di comunicazione per la pubblica amministrazione, applicata anche al Censimento delle Imprese e che punta a ottenere ancora più successo con la seconda campagna per il Censimento Permanente della Popolazione e delle Abitazioni che inizierà a ottobre.

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI