• Programmatic
  • Engage conference

16/06/2020
di Lorenzo Mosciatti

Online e on air i “Prezzi più buoni” di Carrefour Italia

I centri media coinvolti sono Havas per pianificazione offline e Simple Agency per pianificazione online

Carrefour-logo.jpg

Carrefour Italia presenta la campagna “Prezzi più buoni”, finalizzata alla valorizzazione dei prodotti di marca privata di filiera italiana. In particolare la campagna, attiva dal 1° giugno al 30 settembre 2020, prevede una operazione continuativa di ribasso dei prezzi fino al -30% su oltre 850 prodotti a marchio Carrefour e Carrefour Bio, oltre all’identificazione di prodotti “eroe” di filiera italiana disponibili ad un prezzo promozionale valido, ciclicamente, per una settimana. Questa attività promozionale è valida nella maggior parte dei punti vendita formati diretti e franchising Iper, Market ed Express di tutta Italia e sulla piattaforma e-commerce carrefour.it.

L’iniziativa “Prezzi più buoni” sarà comunicata offline e online. Nello specifico, la pubblicità sarà veicolata sulle radio nazionali, con spot da 20 secondi, e sul digitale attraverso formati display, social media e spot audio sulle piattaforme di streaming. I centri media coinvolti sono Havas per pianificazione offline e Simple Agency per pianificazione online.

“La campagna "Prezzi più buoni" rafforza l’impegno di Carrefour Italia per la convenienza e per la promozione dei prodotti italiani attraverso la marca privata, nell’ambito di una strategia di riposizionamento che punta a rispondere in maniera sempre più mirata all’evoluzione del consumatore, per il quale la provenienza, la sicurezza e la territorialità sono sempre più criteri di scelta d’acquisto”, sottolinea Laurent Laforest, Direttore Marketing, Clienti, Servizi e Trasformazione Digitale di Carrefour Italia.

“Con questa nuova campagna, quindi, puntiamo ad assicurare quanto la nostra marca privata sia sempre più vicina ai nostri clienti dal punto di vista valoriale, e che sia in grado di offrire qualità e al tempo stesso convenienza, rendendo sempre più accessibile il meglio della produzione alimentare italiana”.

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI