• Programmatic
  • Engage conference

di Cosimo Vestito

Conad, al via lo spot di Salvatores. Budget 2019 in crescita e più digital con Wpp

L’insegna guidata da Francesco Pugliese ridefinisce le sue strategie di comunicazione in ottica omnicanale. La spesa salirà a 40 milioni di euro

Un'immagine tratta dallo spot

Un'immagine tratta dallo spot

«Il digitale è un terreno di gioco diverso da tutti gli altri, anche sotto il profilo della comunicazione. Per questa ragione è fondamentale ammodernare la propria identità al fine di essere riconosciuti e ricordati dai consumatori negli spazi online». È partito da questa considerazione Francesco Pugliese, Amministratore Delegato di Conad, illustrando i fondamenti delle strategie pubblicitarie future dell’insegna in una conferenza stampa svoltasi oggi a Milano. Innanzitutto il budget per il 2019, che come già preannunciato dallo stesso a.d. crescerà dai 38 ai 40 milioni di euro, «con una quota stanziata per il web in aumento dal 15% al 20%», ha precisato il Direttore Marketing, Giuseppe Zuliani. conad E proprio per valorizzare le attività di comunicazione digitale, oltre che per semplificare la gestione dei fornitori, Conad ha cambiato le sue agenzie pubblicitarie di riferimento, assegnando la creatività e la pianificazione a WPP: «Questa scelta segna un’evoluzione ulteriore del nostro marketing in un’ottica omnicanale. Avere a che fare con una moltitudine di partner comportava un certo grado di complessità, questo allineamento strategico ci consentirà dunque di efficientare il nostro lavoro», ha spiegato Pugliese. Sino ad oggi l’insegna ha lavorato con Vizeum e Simple Agency, controllate da Dentsu Aegis Network, per la pianificazione atl e digital, con Aldo Biasi Comunicazione per la creatività e con Connexia per la gestione dei social network. «La digitalizzazione dei processi di Conad», ha poi aggiunto il Direttore Commerciale, Francesco Avanzini, «sarà atta principalmente a una maggiore integrazione del rapporto con i clienti attraverso il CRM e i social network, mentre non sarà prioritario lo sviluppo dell’ecommerce». In questo senso, l’azienda intende valorizzare capillarmente i singoli punti vendita in modo tale che possano avviare flussi di comunicazione online autonomi, finalizzati a costruire una relazione più diretta e duratura con il consumatore.

La nuova campagna natalizia di Conad

Lo spot natalizio di Conad, che andrà in onda su tutte le reti televisive in formato 30” e 45” a partire dal 20 dicembre, ideato da Aldo Biasi Comunicazione, sancisce la fine del sodalizio con l'agenzia ma non con Aldo Biasi, che continuerà infatti ad occuparsi del cliente in qualità di consulente di Wpp Italia, e inaugura una collaborazione artistica con il regista Gabriele Salvatores, che succede a Pupi Avati dietro la macchina da presa degli spot. Nel nuovo spot, che racconta la storia di un giovane ragazzo costretto ad abbandonare la propria casa per andare a lavorare in una destinazione lontana, è assente il personaggio del "Socio", ma il cambio di soggetto è solo episodico, in quanto il personaggio continuerà a essere presente nelle prossime campagne pubblicitarie, «che si concentreranno», ha anticipato Zuliani, «sulla gamma di prodotti "Bassi e Fissi"».

Crediti:

  • Agenzia: Aldo Biasi Comunicazione
  • Direttore creativo: Aldo Biasi
  • Casa di produzione: New Avana Film srl
  • Regia: Gabriele Salvatores
  • Produttore: Alessio Mazzoni
  • Producer: Alice Crovato
  • Direttore della fotografia: Italo Petriccione
  • Scenografia: Rita Rabassini
  • Costumi: Patrizia Chericoni
  • Montatore: Massimo Fiocchi
  • Post produzione video: XLR8
  • Post produzione audio: Top Digital
  • Musica: “Flowers” di Giovanni Allevi

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI