• Programmatic
  • Engage conference

04/10/2019
di Lorenzo Mosciatti

Ufficiale, Walter Bonanno è il nuovo a.d. di Piemme

Il consiglio di amministrazione della concessionaria di pubblicità di Caltagirone Editore ha designato il manager che negli ultimi anni ha ricoperto il ruolo di Direttore Generale del Gruppo Editoriale Citynews

Walter Bonanno

Walter Bonanno

E' ufficile la nomina di Walter Bonanno alla guida di Piemme, già anticipata il mese scorso. Il consiglio di amministrazione di Piemme, concessionaria di pubblicità di Caltagirone Editore, ha designato infatti il manager nuovo Amministratore Delegato. Bonanno, 49 anni, nato a Milano, lavora da oltre venti anni nel settore media ed advertising ed ha maturato esperienze professionali in Publitalia ’80, Wind, Libero.it ePublikompass. Da ultimo, Bonanno ha ricoperto per diversi anni il ruolo di Direttore Generale del Gruppo Editoriale Citynews. Piemme, controllata da Caltagirone Editore, è una delle principali concessionarie di pubblicità in Italia. Il portafoglio mezzi è composto dai quotidiani e dai siti internet del Gruppo quali Il Messaggero, Il Mattino, Il Gazzettino, Il Corriere Adriatico, Il Nuovo Quotidiano di Puglia e Leggo. Piemme, inoltre, raccoglie, da marzo 2015, la pubblicità locale su carta e digitale delle edizioni locali dei quotidiani RCS, per Roma, Lazio, Veneto, Friuli, Campania e Calabria e, dal 1 gennaio 2019, la pubblicità per le riviste pubblicate dal Gruppo Editoriale San Paolo (tra le quali Famiglia Cristiana e i periodici dell’area ragazzi Il Giornalino, GBaby e I Love English Junior). “Ringrazio Caltagirone Editore per avermi dato la possibilità di guidare uno dei soggetti leader del mercato pubblicitario italiano sia a livello nazionale che locale”, dichiara il nuovo Amministratore Delegato. “Dedicherò impegno e responsabilità, insieme alle numerose persone che già fanno parte dell’azienda Piemme, per contribuire, con idee e concretezza, a rafforzare ed ampliare la nostra presenza e ad affrontare con determinazione ed entusiasmo i cambiamenti e le sfide che a partire da oggi avremo davanti”.

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI