• Programmatic
  • Engage conference

28/07/2021
di Cosimo Vestito

Raffaella Tomassetti è la nuova Chief Happiness Officer di Spencer & Lewis

Si occuperà dello sviluppo e del benessere organizzativo, accompagnando la crescita positiva delle persone e dei team

Raffaella Tomassetti, Chief Happiness Officer di Spencer & Lewis

Raffaella Tomassetti, Chief Happiness Officer di Spencer & Lewis

Dopo il percorso di restyling e sviluppo, Spencer & Lewis punta sul valore del capitale umano, nominando Raffaella Tomassetti nuova Chief Happiness Officer. Un percorso, questo, che vede tre importanti asset da sviluppare all’interno dell’agenzia: benessere, crescita delle persone e Human Plus.

Dopo esperienze di coordinamento e gestione per il Festival internazionale di cinema e televisione e Roma Web Fest, Tomassetti è stata Office and Logistic Manager presso Superhuman. In qualità di Chief Happiness Officer, Raffaella Tomassetti si occuperà dello sviluppo e del benessere organizzativo, accompagnando la crescita positiva delle persone e dei team, fino alla realizzazione del potenziale di ogni risorsa.

“Sono felice di entrare in Spencer & Lewis come CHO, una figura emergente che nasce dalla necessità e bisogno di creare Organizzazioni Positive guidate dal benessere - commenta Tomassetti -. Lavorerò con l’obiettivo di curare il livello di energia dei dipendenti, attraverso politiche di wellbeing, iniziative e progetti trasversali, incentrati sull'impegno, la motivazione e l'empowerment dei dipendenti. Una sfida che accetto volentieri e che ho già iniziato ad intraprendere lavorando sul team building”.


Leggi anche: SallyLee amplia il portafoglio clienti con tre nuove acquisizioni (engage.it)


Il Chief Happiness Officer risponde di fatto all’esigenza di creare un ambiente di lavoro basato sulla felicità, stima e fiducia tra dipendenti, in grado così di realizzare un valore aggiunto fondamentale per il futuro di Spencer & Lewis, si legge nella nota.

“L’inserimento di Raffaella in Spencer & Lewis rappresenta uno dei punti principali del nuovo piano di ristrutturazione del gruppo - afferma Giorgio Giordani, Presidente di Spencer & Lewis -. Il focus del nuovo percorso non favorisce solo la crescita economica - dove le previsioni di chiusura del 2021 confermano un trend del +70% - ma soprattutto crescita umana e culturale, in linea con gli Obiettivi di sostenibilità dell’agenda ONU 2030”.

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI