• Programmatic
  • Engage conference

21/09/2022
di Lorenzo Mosciatti

Alta flessibilità, riduzione dell’orario e venerdì pomeriggio libero: la nuova policy di Studio Cappello & WMR Group per il work life balance

Alta flessibilità, riduzione dell’orario e venerdì pomeriggio libero la nuova policy di Studio Cappello & WMR Group per il work life balance .png

WMR Group (di cui fanno parte la digital marketing agency Studio Cappello, la web agency Adviva e la hospitality agency WMRH) continua il suo percorso di innovazione WMRNext legato ai processi di crescita delle persone e del loro benessere. 

"WMR Next" è il percorso di trasformazione, rinnovamento e gestione della crescita, che WMR Group ha reso strutturale, attraverso anche appuntamenti dedicati al lavoro di gruppo, all’ascolto, alla comunicazione interna e alla formazione, perseguendo qualità e benessere di vita lavorativa e personale dei suoi collaboratori. 

Dal 1° settembre è stato avviato il nuovo piano di flessibilità. L’obiettivo di questo progetto è aumentare il benessere di chi lavora in WMR Group e garantire un buon equilibrio tra il tempo dedicato alle attività professionali e quello invece dedicato alla vita personale fuori dall’ufficio. Tra le principali novità introdotte troviamo: la riduzione delle ore lavorative a pari retribuzione, donando ai dipendenti fino a 4h di permesso aggiuntivo ogni settimana; venerdì pomeriggio libero per chi è in azienda da più di 3 anni; estensione delle fasce di flessibilità in entrata e uscita lavorativa (si entra e esce in relazione alle proprie esigenze); conferma delle giornate in settimana di Smart Working; due settimane all’anno in totale Smart Working “Everywhere”

Il piano è stato studiato a partire da indicazioni emerse da un audit interno con i dipendenti che, dopo aver vissuto anche il periodo pandemico in full smart working, hanno sentito la necessità di avere un posto fisico dove poter interagire, lavorare e collaborare con i colleghi, e nel contempo poter bilanciare il lavoro da casa e gli impegni personali legati ai propri interessi ed esigenze. 

“Da sempre abbiamo messo ‘le persone al centro’ del nostro progetto di crescita. Oltre a dedicare una buona parte del tempo e stanziare ampio budget per la formazione, abbiamo progressivamente lavorato per creare ambienti e modalità di lavoro sempre più confortevoli in un rapporto win-win coi nostri collaboratori. Negli ultimi anni, forti anche della nostra crescita nel mercato, abbiamo drasticamente accelerato questo processo. Ne è testimonianza l’evoluzione del ruolo del HR Manager in 'People & Culture Manager', oggi ricoperto da una nostra figura interna Gianna Casarin - dopo un lungo percorso di crescita in affiancamento a partner strategici legati alla crescita delle organizzazioni; è il segno della profonda maturazione avvenuta nella nostra realtà e del percorso che abbiamo intrapreso. Con una profonda consapevolezza che il ruolo degli imprenditori oggi non è solo creare eccellenza di prodotto o servizio, ma anche un mondo migliore, partendo dai benessere e dalla fiducia dei propri dipendenti. Un percorso non facile ma che credo essere l’unico affrontabile se si vuole dare un senso alle cose, soprattutto in questo periodo dove anche i valori acquisiti e scontati sembrano non esserlo più” ha riferito Andrea Cappello, CEO di WMR Group.

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI