• Programmatic
  • Engage conference

25/11/2019
di Caterina Varpi

LinkedIn lancia in Italia la funzione Open for Business

La funzionalità, già attiva negli Stati Uniti, consente ai liberi professionisti e ai piccoli imprenditori di aggiungere i propri servizi al profilo sul social network. I servizi saranno, quindi, individuabili attraverso le ricerche sulla piattaforma

LinkedIn annuncia il lancio di Open for Business, una funzione che consente ai liberi professionisti e ai piccoli imprenditori di aggiungere i propri servizi al profilo sul social network, facilmente individuabili attraverso le ricerche sulla piattaforma. Dopo un lancio iniziale negli Stati Uniti nel corso dell’estate, la funzione è ora disponibile per tutti i piccoli imprenditori e i liberi professionisti in 28 lingue, tra le quali l’italiano. “Le piccole imprese e i liberi professionisti svolgono un ruolo critico per la crescita e il futuro dell’economia in tutto il mondo, e specialmente in Italia, un paese la cui economia è trainata fortemente dalle piccole e medie imprese. E grazie ai suoi 660 milioni di iscritti a livello globale, dei quali 13 milioni solo nel nostro paese, LinkedIn è in una posizione unica per aiutare qualsiasi piccolo imprenditore e freelance ad avere successo sulla piattaforma” commenta Marcello Albergoni, Country Manager di LinkedIn Italy. Il lancio globale della nuova opzione include una nuova funzionalità di condivisione su LinkedIn che fornisce agli iscritti un’immagine personalizzata da condividere che indica che si è Open for Business per la propria rete di contatti. Grazie alla nuova funzione sarà possibile, tra le altre cose, elencare i servizi che vengono forniti direttamente sul proprio profilo LinkedIn, essere individuati nel motore di ricerca di LinkedIn tramite un filtro per i fornitori di servizi e ricevere da chiunque un messaggio privato in maniera gratuita. La funzione consente agli iscritti alla ricerca di servizi specifici di cercare e filtrare i risultati su LinkedIn per determinare quali fornitori di servizi sono disponibili e più adatti a soddisfare le proprie esigenze professionali, esplorare l’elenco completo dei servizi offerti e inviare un messaggio direttamente al fornitore di servizi e chiedere alla propria rete suggerimenti sui fornitori di servizi.

LinkedIn Open for Business, come funziona

Per i titolari di piccole imprese o i liberi professionisti interessati ad attivare Open for Business, è sufficiente: visitare la pagina del profilo dall’app mobile o da un computer desktop. Verrà visualizzata una casella sotto la foto e il titolo del profilo che offre la possibilità di presentare i servizi offerti. Si dovrà quindi cliccare su “Inizia” e compilare il modulo per fornire i dettagli sui servizi forniti. Facendo clic su “Continua”, le informazioni verranno automaticamente aggiunte al profilo. Verrà quindi offerta la possibilità di condividerle con la propria rete attraverso un’immagine personalizzata. Dall'altra parte, gli iscritti alla funzione di ricerca dei servizi, saranno in grado di filtrare le proprie ricerche generali su LinkedIn in base ai fornitori di servizi.

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI