• Programmatic
  • Engage conference

01/03/2021
di Caterina Varpi

HicMobile lancia una nuova soluzione di audience targeting, grazie a una partnership con Lifesight

La DMP già attiva in Asia ed in Australia, grazie a questo accordo, fa il suo debutto in Europa

Max Willinger

Max Willinger

HicMobile, agenzia italiana focalizzata su data driven marketing & advertising, sigla un accordo esclusivo con Lifesight, DMP già attiva in Asia ed in Australia, per l’audience targeting, il tracciamento anonimo degli utenti durante le campagne geolocalizzate e per le analisi dettagliate sulle conversioni e sulle attività pre-durante-post erogazione. Grazie a questa partnership, quindi, la società di mobile advertising lancia per l’Italia una nuova soluzione di audience targeting. Lifesight, con questa intesa, fa il debutto in Europa.

Questa soluzione offre la possibilità di tracciare gli utenti con un’unica piattaforma integrata con numerosi canali di comunicazione quali il Programmatic in Open Market, Facebook, Google, Instagram, Twitter ed OOH, utilizzando una sola dashboard, che permette di comprendere l'efficacia di ogni media utilizzato, analizzando in modo integrato le differenti sorgenti di campagna.


Leggi anche: HICMOBILE ARRICCHISCE L'OFFERTA DI PROXIMITY CON UNA NUOVA INTEGRAZIONE


"Rileviamo in modo puntuale ogni singolo accesso via app, fornendo un quadro molto più dettagliato per un’accurata profilazione dell’utente, nel completo rispetto delle regolamentazioni europee legate all’utilizzo dei dati", spiega l'agenzia in una nota.

Se l'ambito di utilizzo primario è quello del mobile advertising, questa soluzione si apre anche ad altri settori, quali l’OOH o l’Addressable TV.

Verso campagne geolocalizzate sempre più mirate

Max Willinger, co-Founder di Hic Mobile insieme a Enrico Majer, spiega: “Ancora una volta siamo i primi in Italia a portare sul mercato innovazione e tecnologie avanzate per la realizzazione di campagne sempre più personalizzate, mirate e performanti. L’accordo di esclusiva ci consente, unici in Italia, di offrire ai nostri clienti molteplici soluzioni tecnologiche tailored made che combinate insieme propongono uno straordinario ventaglio di opportunità”.

E continua: “Da sempre ci è chiaro quanto le molteplici e complesse necessità del mercato in cui operiamo, necessitino di uno scouting di soluzioni che rispondano alle esigenze del mercato, motivo per il quale abbiamo nel tempo costruito importanti relazioni internazionali che ci consentono di valorizzare al meglio il mercato entro cui operiamo".

“Con questa nuova soluzione siamo certi di dare un eccezionale valore aggiunto alla nostra offerta di audience & proximity targeting. Le opzioni di pianificazione personalizzabili in base alle esatte esigenze del mercato ci consentono di erogare e reportizzare campagne con dettagli preziosi, in grado di ottimizzare i risultati in tempo reale e/o comprendere come migliorare le future conversioni”, conclude Max Willinger.

"Intercettare correttamente le abitudini del consumatore diventa ogni giorno più difficile per via dei rapidi e costanti cambiamenti dal fisico al digitale. La missione di Lifesight è dare ad agenzie ed aziende strumenti per sia raggiungere il target più efficace che per misurare in modo dettagliato, con insights unici, le conversioni sviluppate. Siamo molto soddisfatti del nostro ingresso ufficiale in Europa tramite l’accordo esclusivo siglato con HicMobile e siamo certi che la loro esperienza, sia tech che del mercato, unita alle nostre soluzioni, sarà in grado di soddisfare le richieste più esigenti", dice Tobin Thomas, Ceo of Lifesight.

HicMobile e Lifesight, la partnership nel dettaglio

Punti di forza della piattaforma di Lifesight sono la semplicità di utilizzo e la reportistica, ricca di dati, grafici e tabelle, che offre ai clienti l’opportunità di “settare" autonomamente la propria campagna o di rivolgersi ad HicMobile per il sevizio completo ed ottenere una lettura dei dati dettagliata, oltre che di immediata interpretazione.

Prima dell’avvio di ogni campagna, Hic Mobile, aggregando informazioni provenienti dalle proprie soluzioni, consegna al cliente un’analisi sul target precedentemente intercettato presso i luoghi che intende tracciare: competitor visitati, insegne e categorie più visitate, info socio demografiche, applicazioni più utilizzate, informazioni su operatore/device/produttore ed interessi, spiega l'agenzia nella nota. Tra le soluzioni, cè anche quella che permette di raggiungere tutti gli utenti passati di fronte ad un impianto OOH ed incrociarli con la contestuale o la passata frequentazione di specifiche insegne. 

Quando la campagna viene lanciata, la piattaforma ne misura in tempo reale l’andamento restituendo un’ampia varietà di dati, che vengono forniti al cliente periodicamente in base alle sue esigenze. Le metriche restituite dalla piattaforma permettono di ottimizzare la campagna in tempo reale, migliorando il costo di ogni conversione. 

Infine, a conclusione di ogni campagna, oltre ad un report del target contattato con un aggiornamento degli insights forniti pre partenza, la piattaforma fornisce indicazioni puntuali sia sul numero di visite intercettate presso ogni singolo punto vendita che di quelle incrementali prodotte da HicMobile. L’analisi fornita è quindi in grado di misurare l’efficacia della spinta pubblicitaria confrontando l’effetto prodotto dai singoli annunci/banner in termini di drive-to-store e calcolando con precisione l’incidenza della campagna e delle sue diverse creatività in termini di traffico, spiega la nota dell'agenzia.

I dettagli forniti al termine della campagna permettono inoltre di comprendere anche quante conversioni siano state prodotte da ogni publisher pianificato, la provenienza della visita, l’efficacia di ogni singolo canale pianificato, quante volte ogni utente abbia visto ogni creatività prima di visitare il punto vendita, le app più utilizzate dai visitatori ed una griglia che analizza in % Engament, Conversions e Visits per giorno e punto ora della settimana.

"Oltre all’utilizzo primario nell’ambito del mobile advertising, le caratteristiche evolute della nostra nuova offerta aprono le porte ad una miriade di applicazioni diversificate nell’ambito della cross medialità con l’OOH o l’Addressable TV", conclude Max Willinger.

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI