• Programmatic
  • Engage conference

07/10/2022
di Caterina Varpi

Moët & Chandon celebra Roger Federer con la campagna pubblicitaria "Toast To Roger"

federer-moet-chandon.jpg

Moët & Chandon ha invitato gli amici e i fan di Roger Federer, testimonial della maison dal 2012, di tutto il mondo a festeggiarlo nel momento in cui inizia un nuovo capitolo della sua vita, dopo il suo addio al tennis professionistico.

A partire dal 23 settembre, i supporter di Roger stati sono invitati a pubblicare un #ToastToRoger #SponsoredbyMoetChandon sui propri social media: messaggi di amore, apprezzamento, ricordi e auguri per il suo brillante futuro. 

I video, le foto e i messaggi pubblicati sui social media saranno inseriti in un wall of fame digitale, curato da Moët & Chandon, accessibile tramite le piattaforme digitali della maison.


Leggi anche: ROGER FEDERER CAMPIONE ANCHE IN PUBBLICITÀ: ECCO GLI SPOT CHE LO HANNO VISTO PROTAGONISTA


Come speciale dedica a Roger Federer, la maison ha collaborato con il regista francese di film e video Emmanuel Cossu per produrre un registro visivo delle testimonianze di un circolo esclusivo di personalità che hanno segnato la vita di Roger. Per la colonna sonora, il compositore sperimentale Thomas Roussel ha tradotto in musica le immagini che ritraggono le pietre miliari della carriera di Federer, così come le parole di apprezzamento dei suoi compagni più stretti: all'insaputa di Roger, è stato segretamente chiesto a familiari, amici e rivali di partecipare e di lasciare messaggi sinceri.

Ciò che risuona in queste parole emotive e sincere è il suo coraggio, la sua generosità e la sua capacità di innovare e sorprendere: l'eredità di un gigante della nostra epoca sempre rispettoso e capace di motivare. Le voci di Siya Kolisi, capitano della squadra nazionale di rugby del Sud Africa, gli Springboks, Rod Laver, Anna Wintour e la madre della leggenda del tennis, Lynette, guidano il pubblico a una migliore comprensione dell'uomo oltre l'icona. Tra le personalità che hanno offerto un tributo, risuona anche quella di Rafael Nadal: "Al miglior rivale, che ha sempre giocato da gentiluomo".

Per fare eco all'amore di Roger per le Alpi svizzere, dove tornava dopo ogni vittoria significativa, il regista ha ripreso Federer allo Jungfraujoch, il punto accessibile più alto d'Europa. 

Come parte della celebrazione #ToastToRoger, Moët & Chandon farà una donazione alla Roger Federer Foundation, un'organizzazione no-profit impegnata a permettere ai genitori e alle comunità locali di offrire ai bambini l'opportunità di una buona educazione.

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI