• Programmatic
  • Engage conference

13/02/2019
di Teresa Nappi

La Regione Calabria mette in gara 2,8 milioni di euro per attività pubblicitarie ed eventi

L’appalto è suddiviso in due lotti ed è possibile candidarsi a entrambi. Il termine per il ricevimento delle domande di partecipazione è stato fissato al 25 marzo

Vale circa 2 milione e 800 mila euro il budget totale stanziato per l’affidamento del servizio di comunicazione strategica e dell’organizzazione di eventi da parte della Stazione Unica Appaltante della Regione Calabria. L’incarico, della durata da 24 mesi, è affidato in seguito a una procedura di gara, aperta con la pubblicazione di un bando ufficiale, che prevede due lotti. Il primo è relativo alla realizzazione di advertising classico e materiali di comunicazione istituzionali a supporto del Dipartimento Presidenza - Settore Affari Generali, per la quale è stato stanziato un importo di 1.147.540,98 di euro (iva esclusa). Il secondo invece riguarda la realizzazione di campagne media, pubblicità, produzione di contenuti, eventi e fiere a supporto del Dipartimento Presidenza - Settore Internazionalizzazione, per il quale è stato stanziato un budget pari a 1.639.344,27 di euro (iva esclusa). È possibile anche presentare proposte per tutti e due i lotti. L’affidamento avverrà mediante procedura aperta, con modalità telematica, e con applicazione del criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa individuata sulla base del miglior rapporto qualità/prezzo. L’obiettivo delle iniziative di comunicazione è quello di aumentare la consapevolezza dei cittadini circa il ruolo delle politiche regionali in ogni ambito della società locale e in particolare nei settori della qualificazione delle risorse umane, dell’occupazione, dello sviluppo innovativo e sostenibile del territorio, della valorizzazione dei beni culturali, della promozione del turismo; inoltre, avranno l’obiettivo di rafforzare la consapevolezza del lavoro congiunto delle istituzioni europee, nazionali e regionali per lo sviluppo della Calabria, in chiave di benefici tangibili che esso porta alla vita del cittadino stesso e di facilitare il dialogo con i cittadini. Il termine per il ricevimento delle domande di partecipazione è stato fissato al prossimo 25 marzo, con l’apertura delle offerte prevista tre giorni dopo. Gli atti della gara sono disponibili sul portale della Regione Calabria.

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI