• Programmatic
  • Engage conference

04/10/2022
di Alessandra La Rosa

Fini si affida a Leo Burnett per il rilancio in comunicazione: via al nuovo spot

La pianificazione della campagna, che punta sull’”emilianità rock” del marchio di pasta, ha preso il via il 2 ottobre

fini-spot.jpg

Il pastificio Fini compie 110 anni e festeggia questa ricorrenza con una serie di novità, tra cui una campagna pubblicitaria di rilancio.

Tra i principali brand italiani nel settore della pasta fresca con una produzione di oltre 4 milioni di chilogrammi annui e vendite a valore superiori a 100 milioni di euro, Fini ha celebrato l’importante ricorrenza a Milano negli scorsi giorni con una grande festa all’insegna dell’emilianità per far conoscere la sua gamma di prodotti tra qualità e rispetto della tradizione.

Gamma che è stata recentemente rinnovata, suddividendo le 15 referenze in due nuove lineeAntica Bottega e Nuove Tradizioni. La prima comprende undici ricette semplici, tipiche della tradizione emiliana e italiana, tra cui tortellini con prosciutto crudo e parmigiano reggiano, ravioli al brasato e tortelloni ricotta e spinaci; la seconda linea, invece, propone abbinamenti più audaci ed è pensata per stimolare la curiosità gastronomica dei consumatori, tra i prodotti troviamo: i ravioli cacio e pepe, salsiccia e friarielli, gorgonzola e speck, o, ancora, scamorza e radicchio. 


Leggi anche: TUTTI GLI SPOT E LE CAMPAGNE DEL 2022


“Sono trascorsi 110 anni ma valori come tradizione e territorio sono sempre al centro della nostra attività. Fedele a questi valori, Gruppo Fini ha rinnovato la sua gamma di prodotti all’insegna della qualità ed italianità dei sapori. Infatti, le due nuove linee di pasta fresca ripiena racchiudono in sé tutta la storia di Fini, un profondo legame con il territorio da cui provengono la gran parte degli ingredienti e un gusto unico per deliziare anche i palati più esigenti. Nei prossimi mesi seguiranno tantissime iniziative di comunicazione che punteranno a fare conoscere ed apprezzare questa nuova gamma ai consumatori. La pasta ripiena è una delle poche categorie alimentari che rappresenta un piatto completo e pratico da preparare ed allo stesso tempo genuino e gustoso”, ha spiegato Luigi Famulari, Chief Marketing Officer del Gruppo Fini.

“Fini, la vera pasta emiliana”: il nuovo spot

Le iniziative di comunicazione, in effetti, sono già partite, con l’avvio, il 2 ottobre, di una importante campagna pubblicitaria multimediale con cui il brand rilancia la propria immagine sul mercato.

Lo spot, realizzato in vari formati, lancia il nuovo claim “Fini, la vera pasta emiliana” e racconta una territorialità “rock”, fatta di passione e passioni.

Il concept creativo porta la firma di Leo Burnett, agenzia parte di Publicis Groupe cui l’azienda ha scelto di affidarsi per il proprio rilancio in comunicazione. La produzione dello spot è della CDP Fargo Film con la regia di Marco Bellone e Giovanni Consonni. La pianificazione media è sempre a cura di Publicis Groupe grazie ad un team dedicato di Zenith sulla sede di Roma.

Di seguito lo spot.

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI