• Programmatic
  • Engage conference

07/04/2020

Magilla dà visibilità agli ecommerce solidali con Lamiaspesa.casa

Per ricevere il bollino “Donor” sarà sufficiente compilare il box “solidarietà” nel momento in cui si inseriscono i dati del proprio servizio di commercio elettronico sul portale

Magilla-lamiaspesa.jpg

L’emergenza internazionale data dalla diffusione del virus Covid-19 ha accelerato l’uso della tecnologia per gli acquisti online. I primi dati di questa presa di coscienza sono arrivati dalla Cina, dove ecommerce di grandi dimensioni come Alibaba hanno visto un incremento nell’uso e delle vendite esponenziale. L’Italia, allo stesso modo, ha seguito il trend della “corsa all’acquisto digitale”: l’impossibilità di spostamento e la paura del contagio hanno portato le persone a orientarsi verso la compravendita di beni di prima necessità online anche per i beni primari. Una cosa che la GDO sta facendo fatica a sostenere. La spesa quotidiana ora si fa sugli ecommerce e ti arriva direttamente a casa. Con tempi spesso dilatati rispetto al solito. Sia i singoli negozi sia le grandi catene hanno dovuto riorganizzare in breve tempo la propria presenza sul mercato, limitando i canali offline e puntando su quelli online. Per cercare di supportare i privati cittadini nella ricerca di ecommerce adatti alla spesa quotidiana e, soprattutto, per stimolare le donazioni a favore delle battaglie contro il Covid-19, Magilla ha lanciato Lamiaspesa.casa, il portale dal design semplice in cui ricevono visibilità gli ecommerce che fanno donazioni contro il Coronavirus.

Il badge "Donor" garanzia di solidarietà

La peculiarità di Lamiaspesa.casa è l’opportunità, per gli ecommerce, di essere più visibili attraverso un gesto solidale e ricevere il badge “Donor”. Gli ecommerce che condivideranno il loro gesto solidale effettuando una donazione alla Fondazione Sant’Orsola, oppure sostenendo altre associazioni che lottano contro il Coronavirus, avranno a disposizione una maggiore visibilità rispetto alle altre attività commerciali presenti sul portale. Gli utenti finali riconosceranno gli ecommerce solidali tramite il badge “Donor”. Per ricevere il bollino “Donor” sarà sufficiente compilare il box “solidarietà” nel momento in cui si inseriscono i dati del proprio ecommerce su Lamiaspesa.casa, descrivendo l’azione solidale compiuta: una donazione o un’altra iniziativa di aiuto, ad esempio la Spesa Sospesa. Inserire il proprio ecommerce rimane gratuito per tutti: chi sceglierà di sostenere la battaglia contro il Covid-19, sarà premiato per innescare una riprova sociale positiva all’insegna della solidarietà. "Lamiaspesa.casa si pone come servizio utile a cittadini ed ecommerce per accorciare le giuste distanze” , affermano i soci di Magilla. Sul portale i commercianti possono registrare il proprio ecommerce gratuitamente e gli utenti possono filtrare la ricerca in base alle categorie merceologiche offerte: prodotti alimentari, per l’igiene personale e della casa, prodotti farmaceutici e tutto quello che serve per i propri animali domestici. Il focus del progetto è proprio quello di sostenere le persone, in un momento dove anche fare la spesa risulta stressante, facilitando la ricerca dell’eCommerce da cui comprare e dando alle attività di commercio elettronico una ulteriore opportunità di visibilità gratuita e solidale.  

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI